Prosegue la debolezza di EUR/GBP

12/12/2016 15:15:36

Moneta Unica fatica a recuperare terreno nei confronti della Sterlina. Dopo il test a 0,83 circa dei minimi allineati di metà luglio e di settembre, l'Euro ha invertito la rotta riportandosi sopra quota 0,85, salvo poi arretrare nuovamente verso area 0,83. In realtà il movimento correttivo avviato a inizio ottobre dopo il test di livelli massimi dal 2009, a quota 0,923, potrebbe non essere ancora terminato: i prezzi potrebbero infatti scendere fino a testare a 0,82 la linea che sale dai minimi dello scorso anno, coincidente con il 50% di ritracciamento di tutto il rialzo partito a novembre 2015. Reazioni da quest'area (o dai livelli attuali) dovrebbero però superare area 0,87 per inviare segnali convincenti di ripresa, gettando le basi per il ritorno in area 0,8880 almeno. Segnali di indebolimento di tutto l'uptrend avviato un anno fa, invece, sotto area 0,82, ultimo baluardo in grado di scongiurare un affondo verso 0,79/0,7950.