Martedì nero a Wall Street, dubbi su commercio e tassi

05/12/2018 08:05:12

La Borsa di New York ha chiuso la seduta in forte ribasso. Il Dow Jones ha perso il 3,1%, l'S&P 500 il 3,24% e il Nasdaq Composite il 3,8%.Gli investitori hanno iniziato a valutare l'effettiva possibilità di successo dei negoziati tra Washington e Pechino nei 90 giorni di proroga all'aumento dei dazi annunciati da Trump. A contribuire al clima depressivo l'ulteriore riduzione della curva dei rendimenti tra i Treasury Usa biennali e decennali.
Male in particolare finanziari e industriali.
Tra i titoli in evidenza Dollar General -6,8%. La catena discount ha rivisto al ribasso le stime annuali. I ricavi sono ora attesi in crescita del 9% (contro il 9,0-9,3% indicato in precedenza) mentre l'utile è visto a 5,85-6,05 dollari (da 5,95-6,15 dollari).
Apple -4,4%. Hsbc ha tagliato il rating sul titolo del gruppo di Cupertino a hold da buy.
Movado +12,61%. Il produttore di orologi ha chiuso il terzo trimestre con un giro d'affari superiore alle attese (208,9 milioni di dollari contro i 205,4 milioni del consensus).
AutoZone +6,87%. Il rivenditore di ricambi per auto ha registrato una crescita delle vendite Usa a perimetro costante del 2,7% nello scorso trimestre. Gli analisti avevano previsto un incremento del 2,0%.
Thomson Reuters +2,38%. Il fornitore di informazioni e dati per il settore finanziario ha annunciato che taglierà 3.200 posti di lavoro, il 12% del proprio organico, nell'ambito di un piano di riduzione dei costi.
LendingTree -5,68%. Il broker mutui online ha fornito un outlook 2019 deludente. I ricavi sono attesi tra 990 e 1,03 miliardi di dollari (contro gli 1,05 miliardi del consensus) mentre l'Ebitda è stimato tra 195 e 205 milioni di dollari (consensus 211 milioni).
Caterpillar (-6,92%) maglia nera tra le blue chip.
Sul fronte macroeconomico l'Associazione Nazionale Gestione Acquisti di New York (NAPM) ha reso noti i risultati dell'indagine sulle condizioni degli affari nelle grandi aziende del settore manifatturiero e non che operano nell'area di New York. A novembre l'indice Napm è salito a 840,8 punti da 831,9 punti di ottobre.
Mercoledì la Borsa Usa resterà chiusa in occasione della giornata di lutto nazionale proclamata da Trump per la morte dell'ex presidente George H. W. Bush.

RV - www.ftaonline.com