Credito Valtellinese: accordo con Dorotheum/Custodia Valore nel credito su pegno in Italia

10/08/2018 14:48:26

Comunicato stampa - CREVAL, DOROTHEUM e CUSTODIA VALORE annunciano una partnership industriale nel mercato del credito su pegno in Italia.
CREVAL conferirà il proprio ramo di attività in CUSTODIA VALORE, divenendo azionista della società al 22%.
CUSTODIA VALORE continuerà ad utilizzare il sistema informativo erogato da CREVAL.

Sondrio, Vienna, 9 Agosto 2018 – Credito Valtellinese S.p.A. ("Creval"), Dorotheum Beteiligungs GmbH ("Dorotheum") e la società da quest'ultima indirettamente controllata Custodia Valore - Credito su Pegno S.p.A. ("Custodia Valore") in data odierna annunciano di aver sottoscritto un accordo per la realizzazione di una partnership industriale nell'ambito delle attività relative al credito su pegno in Italia ("Operazione" o "Partnership").
La Partnership verrà realizzata tramite Custodia Valore, società nata dall'acquisizione del ramo dedicato all'attività di credito su pegno del Gruppo UniCredit da parte di Dorotheum.
L'Operazione prevede in particolare (i) un aumento di capitale di Custodia Valore, con esclusione del diritto di opzione, riservato a Creval, da liberare tramite conferimento del ramo d'azienda Creval dedicato all'attività di credito su pegno ("Ramo Creval"), in cambio di una partecipazione di minoranza pari al 22% del capitale sociale di Custodia Valore e (ii) la fornitura da parte di Creval dei servizi di information technology e di supporto a Custodia Valore.
All'esito dell'Operazione, il capitale sociale di Custodia Valore sarà pertanto detenuto dal gruppo Dorotheum, per il 78%, e da Creval, per il restante 22%.
Creval si è impegnato inoltre a concedere agevolazioni di credito a Custodia Valore a supporto dell'attività ordinaria, della crescita del business della stessa nonché a supporto dell'acquisizione, da parte di Custodia Valore, di alcuni immobili strumentali inclusi nel perimetro. Per Creval, l'Operazione consentirà di entrare in partnership con uno dei principali leader europei nel mercato del credito su pegno e si inquadra tra le iniziative previste dal Piano Strategico 2018-2020 di valorizzazione delle attività non-core preordinate ad incrementare la redditività complessiva della banca e rafforzare ulteriormente i ratios patrimoniali. La partnership consentirà infatti di realizzare una plusvalenza netta ad oggi stimata in circa 44,5 milioni di euro con un impatto positivo sul CET1 capital ratio di gruppo stimato pari a circa 5 basis points.
Per Dorotheum e Custodia Valore, l'Operazione rappresenta l'opportunità di espandere ulteriormente l'attività di credito su pegno nel mercato italiano, considerato strategico, nonché di realizzare significative sinergie, anche di natura commerciale.
Il closing dell'Operazione, soggetto alle autorizzazioni delle competenti Autorità di Vigilanza, è previsto entro la fine del 2018. Creval è stata assistita da Deloitte Financial Advisory S.r.l. come advisor finanziario e dallo Studio Legale Galbiati, Sacchi e Associati come consulente legale.
Dorotheum e Custodia Valore sono state assistite da KPMG Corporate Finance, divisione di KPMG Advisory S.p.A. come advisor finanziario (M&A, Debt e Structuring dell'Operazione), da KPMG S.p.A. per le attività di transaction services e due diligence e dallo Studio Legale Associato Santa Maria come consulente legale.

SF - www.ftaonline.com