Dow Jones Industrial in difficolta' su resistenza chiave

Dow Jones Industrial in difficolta' su resistenza chiave. Il Dow Jones ha toccato negli ultimi minuti con i massimi intraday di quota 25891 circa il 61,8% di ritracciamento del ribasso dal top del 3 ottobre. Tale riferimento, ricavato dalla successione di Fibonacci, si dimostra spesso in grado di separare uno scenario correttivo (quindi di un movimento temporaneo) da una vera e propria inversione di trend (quindi un movimento duraturo). In altre parole se i prezzi riusciranno oggi a superare area 25890 diverra' molto probabile il ritorno sui massimi di inizio ottobre a 26951 (unica resistenza intermedia a 26340), in caso contrario le quotazioni potrebbero prendere nuovamente la strada del ribasso. In quel caso i prezzi incontrerebbero comunque almeno due supporti rilevanti, a 25575 e a 24895 (base del gap del 31 ottobre) prima di doversi confrontare nuovamente con l'area critica dei 24250 punti, dove si incrociano la trend line rialzista che sale dai minimi di inizio 2016, la media mobile esponenziale a 300 giorni e il primo dei ritracciamenti di Fibonacci (23,6%) del rialzo dai minimi di inizio 2016. Sotto area 24250 quindi grave rischio di accelerazione ribassista con prezzi anche inferiori ai minimi di inizio anno a 23325 circa, fino a 22500 almeno.