Fca e Exor prendono il largo