Wall Street apre in ribasso

23/08/2019 15:50:12

La Borsa di New York ha aperto l'ultima seduta della settimana in ribasso a causa del riaccendersi delle tensioni commerciali dopo la decisione della Cina di applicare nuovi dazi (dal 5% al 10%) per circa 75 miliardi di dollari su beni made in Usa (tra i quali figurano prodotti agricoli e automobili). Il Dow Jones cede lo 0,4%, l'S&P 500 lo 0,4% e il Nasdaq Composite lo 0,6%. Occhi puntati anche sull'intervento del presidente della Fed, Jerome Powell, al meeting di Jackson Hole.
Tra i titoli in evidenza Salesforce +5%. Il gruppo del cloud computing ha annunciato una trimestrale superiore alle attese. Nel secondo trimestre l'utile per azione adjusted si è attestato a 0,66 dollari su ricavi per 4 miliardi. Gli analisti avevano previsto un Eps a 0,47 dollari su ricavi per 3,95 miliardi. La società ha rivisto al rialzo le stime sui ricavi dell'esercizio a 16,75-16,9 miliardi da 16,10-16,25 miliardi della precedente guidance.
Foot Locker -12%. Il rivenditore di abbigliamento sportivo ha chiuso il secondo trimestre con un utile per azione adjusted a 0,66 dollari su ricavi per 1,77 miliardi. Gli analisti avevano previsto un Eps a 0,67 dollari su ricavi per 1,82 miliardi. Peggio del previsto anche le vendite a perimetro costante (+0,8% contro il +3,2% del consensus).
Hasbro -5%. Il produttore di giocattoli ha annunciato l'acquisto di Entertainment One per circa 4 miliardi di dollari in contanti. Gli azionisti del gruppo britannico proprietario dei marchi Peppa Pig e Pyjamasques riceveranno 5,60 sterline per azione.
HP -6%. Il gruppo dei pc ha comunicato le dimissioni del presidente e CEO Dion Weisler per motivi famigliari.

RV - www.ftaonline.com