Toshiba precipita ancora a Tokyo (-20%) sugli aggravi miliardari legati a Westinghouse

28/12/2016 10:20:53

Toshiba ha chiuso la seduta a Tokyo con un ulteriore crollo del 20,43% (martedì aveva perso l'11,62%) dopo aveve dichiarato che sarà costretta a iscrivere a bilancio pesanti svalutazioni legate all'acquisizione lo scorso anno di attività nel nucleare dell'americana Chicago Bridge & Iron da parte della divisione Usa Westinghouse Electric per 229 milioni di dollari. La conglomerata nipponica, che sta tentando di risollevarsi dallo scandalo contabile del 2015, ha quantificato in diverse centinaia di miliardi di yen l'ammontare degli aggravi (secondo la stampa giapponese la cifra potrebbe arrivare a 500 miliardi, pari a oltre 4 miliardi di euro al cambio attuale). Toshiba in precedenza aveva stimato utili d'esercizio intorno a 145 miliardi di yen (1,18 miliardi di euro) ma martedì ha sottolineato che dovrà rivedere le sue previsioni e le comunicherà prima possibile.