Standard Chartered verso taglio del 10% dell'organico di corporate and institutional banking

28/11/2016 10:40:11

Secondo fonti citate da Reuters, Standard Chartered si preparerebbe a ridurre di circa il 10% il suo organico nelle attività bancarie corporate e istituzionali. L'istituto britannico, le cui attività sono però prevalentemente in Asia, a inizio mese aveva presentato risultati relativi al terzo trimestre in frenata e sotto alle attese del mercato e il chief executive Bill Winters aveva definito la performance "inaccettabile". "Stiamo rendendo più efficiente la nostra divisione corporate and institutional banking", ha spiegato a Reuters un portavoce di Standard Chartered, senza entrare nel merito della ristrutturazione. "Rimozione di duplicazione dei ruoli e gestione dei nostri costi per proteggere gli investimenti pianificati in tecnologia e risorse umane significa che sarà toccato un ridotto numero di posizioni esistenti", ha però aggiunto. Standard Chartered ha chiuso in declino dello 0,41% la seduta a Hong Kong, per poi scambiare in flessione di quasi il 2% a Londra.