Piazze cinesi in calo. A Hong Kong l'Hang Seng perde lo 0,39%

15/01/2020 09:20:30

In una seduta complessivamente negativa per l'Asia (Tokyo il Nikkei 225 ha perso lo 0,45%), le piazze cinesi si allineano al clima ribassista in vista della firma, attesa in giornata a Washington, dell'accordo commerciale di fase uno tra Usa e Cina. A smorzare l'ottimismo degli investitori le parole dello U.S. Treasury Secretary Steven Mnuchin, che ha sottolineato come i dazi sulle merci cinesi resteranno in vigore per ora. A questo si aggiunge una nuova stretta da parte dell'amministrazione di Donald Trump contro Huawei Technologies. In chiusura Shanghai Composite e Shanghai Shenzhen Csi 300 segnano infatti flessioni dello 0,54% e dello 0,55% rispettivamente, contro il calo dello 0,22% dello Shenzhen Composite. In negativo anche Hong Kong: l'Hang Seng perde infatti lo 0,39% (fa anche peggio l'Hang Seng China Enterprises Index, sottoindice di riferimento nell'ex colonia britannica per la Corporate China, deprezzatosi dello 0,53%).

RR - www.ftaonline.com