Finlogic: il cda approva l'incorporazione di Tecmark e System Code

31/07/2020 16:06:24

Facendo seguito a quanto comunicato in data 24 giugno 2020 e 3 luglio 2020, il Consiglio di Amministrazione di FINLOGIC, attiva nel settore dell'Information Technology con soluzioni complete per la codifica e l'identificazione automatica dei prodotti, riunitosi in data 30 luglio 2020 in seduta notarile, ha approvato la fusione per incorporazione in Finlogic S.p.A. ("Incorporante")delle società controllate Tecmark S.r.l. e System Code S.r.l. ("Incorporande"),ai sensi del combinato disposto degli art.2501-ter e 2505, del Codice Civilee del vigente statuto sociale.

Dino Natale, Presidente e Amministratore Delegato di Finlogic, ha dichiarato: "Realizziamo oggi con l'approvazione della fusione da parte del CDA un ulteriore passo per la semplificazione e l'efficienza della struttura del Gruppo. Il nostro obiettivo è quello di incrementare la marginalità di Finlogic, attraverso l'implementazione di economie di scala che ci permettano una maggiore competitività per affrontare le sfide che ci attendono, oltre al posizionamento strategico nel nostro mercato di riferimento consolidando il ruolo di leader del settore".

Lo statuto della società Incorporante non subirà modifiche derivanti dall'operazione di fusione, in quanto l'area di attività delle Incorporande è compreso nel proprio oggetto sociale.

Inoltre, in data 30 luglio 2020 si è tenuta la riunione assembleare delle Società Incorporande, che hanno assunto per atto pubblico la decisione in ordine alla fusione ai sensi e per gli effetti dell'art. 2502 del Codice Civile.La fusione –come descritta nel progetto comune approvato dagli organi amministrativi di Finlogic e delle Società Incorporande e reso disponibile in data 24 giugno u.s. –si colloca nell'ambito del più ampio processo di ridefinizione societaria del Gruppo, volto a semplificarne la struttura e a meglio valorizzarne le attuali sinergie operative,amministrative e societarie.

Si rammenta altresì che,sussistendo i presupposti per la fusione c.d. "semplificata" di cui all'art. 2505 del Codice Civile,non è stato necessario prevedere la determinazione di alcun rapporto di cambio e di modalità di assegnazione delleazioni Finlogic così come redigere la relazione dell'organo amministrativo ex art. 2501-quinquies del Codice Civile e la relazione degli esperti ex art. 2501-sexies del Codice Civile.

Pertanto, per effetto della fusione,la Società non modificherà il proprio capitale sociale, non emetterà nuove azioni e non ci saranno impatti sulla composizione dell'azionariato. La fusione sarà attuata successivamente al decorso dei termini per l'eventuale opposizione dei creditori sociali previsti ai sensi dell'art. 2503 del Codice Civile(inclusivi della sospensione feriale), mediante la stipula del relativo atto di fusione in seduta notarile, con cui verrà annullata, senza sostituzione, la quota rappresentante il 100% del capitale sociale delleSocietà Incorporande.

Ai sensi dell'art. 2504-bis, comma 2 del Codice Civile, gli effetti civilistici della Fusione si produrranno dalla data in cui sarà eseguita l'ultima delle iscrizioni prescritte dall'art. 2504 del cod. civ. A partire da tale termine, Finlogic subentrerà in tutti i diritti e gli obblighi delleSocietà Incorporande, proseguendo in tutti i suoi rapporti attivi e passivi, anche processuali,anteriori alla data di efficacia della Fusione.

Gli effetti contabili, ai sensi dell'art. 2504 bis terzo comma c.c., e gli effetti fiscali, ai sensi dell'art. 172 nono comma T.U.I.R., decorreranno dal giorno 1 gennaio 2020 o comunque dal primo giorno dell'anno in cui avrà efficacia la fusione.

GD - www.ftaonline.com