DiaSorin non riesce ad alimentare il rally nonostante lancio nuovo test Covid, T&S ribassista sullo sfondo

30/06/2020 16:16:35

DiaSorin stabile a 169,70 euro nonostante la notizia del "lancio del nuovo test LIAISON® SARS-CoV-2 IgM, marcato CE e reso disponibile negli Stati Uniti attraverso la notifica di validazione presentata alla Food and Drug Administration (FDA), alla quale conseguirà la richiesta di autorizzazione all'uso di emergenza". Il test sarà disponibile sulle oltre 5.000 piattaforme LIAISON® XL già installate nel mondo. A livello grafico si segnala che DiaSorin sta incontrando difficoltà nel dare continuità al recupero partito dal minimo del 9 giugno a 153,60 euro. Il titolo non riesce per il momento a stabilizzarsi oltre 173-175, operazione che gli permetterebbe di allungare verso un primo obiettivo in area 192 e successivo sul record storico del 25 maggio a 211,80. Discese sotto 163-164 creerebbero invece le premesse per un test di 156 circa dove transita la neckline del potenziale testa e spalle ribassista in formazione da fine aprile: l'eventuale violazione di questo riferimento completerebbe la figura (una tra le più affidabili) dando probabilmente il via a una correzione verso quota 125.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com