Cina: il presidente Xi apre a una crescita del Pil sotto il 6,5%

27/12/2016 07:33:39

Secondo quanto riporta Bloomberg, il presidente cinese non è fermo sull'obiettivo di crescita del Pil di Pechino al 6,5% a causa dei timori per la crescita del debito, in una congiuntura globale incerta in seguito alla vittoria di Donald Trump alle presidenziali Usa. Xi avrebbe sottolineato nel corso di un meeting del comicato economico-finanziario del Partito comunista settimana scorsa che la Cina non ha bisogno di raggiungere il target se questo comportasse eccessivi rischi. Lo scorso anno il governo di Pechino si era impegnato a mantenere un tasso annuo di crescita dell'economia del 6,5% fino al 2020. Il Pil della Cina era cresciuto del 6,9% nel 2015, con il tasso più limitato dal 1990.