Borse europee negative

18/02/2020 09:29:25

Le principali Borse europee hanno aperto la seduta in ribasso in seguito a diverse indicazioni circa l'impatto sull'economia globale dell'epidemia di coronavirus. L'indice Stoxx 600 cede lo 0,7%, il Dax30 di Francoforte lo 0,9%, il Cac40 di Parigi lo 0,7%, il Ftse100 di Londra lo 0,9% e l'Ibex35 di Madrid lo 0,5%. Apple ha annunciato che per il secondo trimestre dell'esercizio 2020 mancherà gli obiettivi in termini di ricavi a causa dell'impatto dell'epidemia sul suo business, sia in termini di produzione che di domanda. Cancellato l'evento Auto China 2020 che si sarebbe dovuto tenere a Pechino dal 21 al 30 aprile prossimi.
Tra i titoli in evidenza Hsbc Holdings -4%. Il gruppo bancario britannico ha comunicato per il 2019 profitti prima delle tasse crollati del 33% annuo a 13,35 miliardi di dollari. La performance è stata condizionata in negativo da svalutazioni per 7,3 miliardi relative alle sue attività di investment banking e banca commerciale in Europa, ma il risultato è comunque significativamente peggiore rispetto ai 20,03 miliardi di dollari del consensus diffuso dallo stesso istituto britannico. Nel solo quarto trimestre i profitti prima delle tasse rettificati sono invece rimbalzati del 29% annuo a 4,3 miliardi di dollari, contro i 3,9 miliardi attesi dagli analisti. In scia alla performance deludente dello scorso esercizio, Hsbc ha annunciato una drastica ristrutturazione che punta a ridurre i costi annuali di 4,5 miliardi di dollari e a dismettere asset per 100 miliardi entro la fine del 2022. I costi della ristrutturazione sono stimati in 6 miliardi e per questo la banca ha anche comunicato l'intenzione di sospendere i programmi di buyback in corso anche se lo stacco di cedole non dovrebbe essere messo in discussione.
Alstom -2%. Il gruppo francese ha annunciato di avere firmato un memorandum d'intesa con Bombardier e Caisse de dépôt et placement du Québec (Cdpq, fondo previdenziale canadese) per l'acquisizione di Bombardier Transportation (divisione attiva nella produzione di treni). A transazione conclusa Alstom potrà vantare su un libro ordini da circa 75 miliardi di euro e ricavi nell'ordine dei 15,5 miliardi. Il prezzo per l'acquisizione del 100% delle azioni di Bombardier Transportation sarà compreso tra 5,8 e 6,2 miliardi di euro e sarà pagato tramite un mix di contanti e azioni Alstom di nuova emissione.
Carrefour +1%. Goldman Sachs ha alzato il rating sul titolo del gruppo della distribuzione a "buy" da "neutral".
HeidelbergCement -1%. Il colosso del cemento ha comunicato per il quarto trimestre risultati da operazioni ricorrenti (Rco) in crescita del 3% annuo a 603 milioni di euro. L'Rco prima di deprezzamento e ammortamento è invece salito del 13% annuo a 968 milioni, a fronte di ricavi calati del 3% (5% a perimetro costante) a 4,58 miliardi. Le vendite di cemento sono scese in volume del 4% annuo a 31,4 milioni di tonnellate.
Negativo il comparto auto dopo i dati sulle vendite in Europa nel mese di gennaio (l'Acea segnala un calo del 7,4% su base annua nei paesi Ue + Efta).

RV - www.ftaonline.com