Tenaris in netto calo giovedi'

Tenaris in netto calo giovedi'. Banca Akros conferma la raccomandazione accumulate sul titolo ma riduce il target da 13,50 a 13,00 euro. Giovedi' mattina il gruppo italoargentino ha comunicato i risultati del terzo trimestre: ricavi in calo del 7% a/a a 1,764 miliardi di dollari, reddito operativo -28% a/a a 187 milioni, EBITDA margin a 18,2% da 20,7% nel terzo trimestre 2018, utile netto degli azionisti -57% a/a a 107 milioni. Tenaris prevede per il 2020 un recupero a livello di ricavi, margini e cash flow, ma il quarto trimestre dovrebbe essere difficile a causa della flessione dei prezzi di vendita e del rallentamento dell'attività in USA e Argentina. Il titolo tocca un minimo a 8,952 euro dopo aver terminato mercoledi' a 9,362 euro. Le quotazioni hanno violato in area 9,30 la base del "wedge" disegnato dal minimo di inizio ottobre, una figura di continuazione della precedente tendenza ribassista. Atteso ora il test in area 8,15 euro della base del canale ribassista che parte dal top di aprile. Solo oltre 9,66, linea che scende dal massimo di luglio, le pressioni al ribasso risulterebbero ridotte e verrebbero fornite indicazioni in favore di un tentativo di rimbalzo verso 10,70, lato alto del canale ribassista citato.