Telecom Italia arriva in area 0,53 euro

Telecom Italia accelera al rialzo giovedì e tocca i massimi da un mese circa in area 0,53 euro, grazie alle indiscrezioni di Bloomberg secondo cui il gruppo telefonico ha individuato in KKR il partner per la creazione di una rete unica integrando quella di Open Fiber. La scelta di KKR sarebbe motivata anche dall'intenzione della società di private equity di acquisire una quota di minoranza nella rete secondaria di Telecom (la parte di infrastruttura telefonica che va dai cabinet agli utilizzatori finali, il cui valore è stimato in 7,0-7,5 miliardi di euro). Il titolo, salito giovedì in area 0,53 euro circa, ha completato il 12 febbraio con la rottura di 0,50 il testa spalle rialzista disegnato dal minimo del 27 gennaio. Il target della figura, ottenuto proiettandone l'ampiezza verso l'alto dal punto di rottura, si colloca a 0,537. Resistenza successiva a 0,56 euro. Flessioni fino a 0,50 non pregiudicherebbero il proseguimento del rimbalzo, sotto quel supporto invece atteso il test di 0,478, minimo di febbraio.