In rosso BPER Banca dopo i dati del trimestre

In rosso BPER Banca che chiude il secondo trimestre 2019 con un utile netto a 52,5 milioni di euro, in calo dai 56,8 dell'anno scorso. Kepler Cheuvreux ha confermato la raccomandazione buy sul titolo ma con target ridotto da 4,40 a 4,20 euro: le stime sull'utile per azione del triennio 2019-2021 vengono ridotte del 4,6% medio. Le quotazioni sono scese a toccare un minimo intraday a 3,338 euro per poi rimbalzare al di sopra di area 3,40 rimanendo pero' al di sotto del close di mercoledi' a 3,475 euro. Il titolo ha inviato un segnale grafico negativo gia' il 30 luglio con la discesa in area 3,45 al di sotto della trend line rialzista disegnata dai minimi di inizio febbraio, una linea che poi e' stata toccata dal basso il 7 agosto prima che le quotazioni riprendessero a scendere. In caso di discese anche al di sotto di 3,28, minimo di inizio giugno, diverrebbe possibile un ulteriore calo fino a 3,15/18 almeno. Solo oltre i 3,55 euro primi segnali convincenti di ripresa che potrebbero anticipare rimbalzi verso 3,78, trend line ribassista che unisce i massimi di aprile e di luglio.