MSCI World, il momento e' adesso

MSCI World, il momento e' adesso: ipotizziamo che dal massimo di maggio sia iniziata la costruzione di un triangolo, figura di continuazione (ovvero che interrompe temporaneamente senza invertirla) della tendenza precedente (in questo caso il rialzo in atto dai minimi di dicembre 2018). I triangoli si sviluppano i 5 segmenti contati a, b, c, d, e. La e sarebbe stata quindi il minimo di inizio ottobre.

 

Perche' il triangolo viene fatto partire dal top di maggio e non da quello di luglio? Secondo la teoria delle onde di Elliott nei triangoli almeno uno dei 5 punti di svolta non deve trovarsi su una delle due linee convergenti, e di solito questi punti che mancano l'appuntamento o con la linea di resistenza o con quella di supporto sono il primo, quindi l'origine del triangolo (quello che precede il segmento che viene indicato con la lettera a) o l'ultimo, quello che viene indicato con la lettera e.

 

Resta comunque aperta l'ipotesi che la e sia ancora da disegnare, quindi l'origine del triangolo verrebbe spostata sul top di luglio, con il segmento a il ribasso disegnato tra luglio e agosto.

 

Se il triangolo e' gia' alla lettera e significa che presto dovra' esserci la rottura della linea superiore, passante a 2206 circa, linea gia' toccata brevemente giovedi' scorso. La rottura di area 2206 sarebbe un segnale di forza notevole che aprirebbe la strada a movimenti almeno fino a 2400 punti. La mancata rottura di 2206 riporterebbe d'attualita' lo scenario secondo il quale il segmento e e' ancora da disegnare. Il segmento e sarebbe probabilmente "corto", non arriverebbe quindi sulla base del triangolo, dovrebbe fermarsi tra i 2125 e i 2155 punti.

 

Sotto 2125 e a maggior ragione sotto la base del triangolo, a 2105 circa, sarebbe difficile continuare a credere che le oscillazioni in atto da maggio siano solo una pausa dell'uptrend e non una sua fase di "distribuzione", ovvero una lunga preparazione all'inversione.

 

Spesso quello che sembra un triangolo infatti a posteriori si dimostra poi o un doppio massimo o un testa spalle ribassista, magari non da manuale come profilo ma in ogni caso credibili. In sintesi, o i prezzi gia' nelle prossime sedute si lasceranno alle spalle area 2206, con conferma in chiusura di seduta, facendo sperare in una fine di 2019 in buona, se non ottima forma, oppure diverrebbe sempre piu' probabile una fine di anno dimessa, con le borse che non fanno registrare nuovi massimi rispetto a quelli gia' toccati nel corso dell'anno.