Editoriali

  • 17/09/2020 - 10:55
    399921

    Borse in calo dopo la Fed, Nasdaq su supporto critico

    La seduta di mercoledì è stata caratterizzata per la borsa Usa da una netta discesa, in particolare del tecnologico Nasdaq (-1,25% il saldo di seduta a 11.050,47 punti). Eppure le indicazioni in uscita dalla Federal Reserve non sono state negative. 

    Cerchiamo allora di capire cosa sta succedendo e poi di approfondire la situazione grafica dell’indice. 

  • 16/09/2020 - 20:31
    399869

    Dollaro Usa, il rischio di una fase di apprezzamento prolungata è alto. Il dollaro statunitense è stato protagonista di una evidente fase di deprezzamento nel corso del 2020, il dollar index infatti (indice del valore del dollaro statunitense in relazione a un paniere di valute straniere dove l'euro ha un peso preponderante, vicino al 60%) dopo aver toccato un massimo il 20 marzo a 103 circa è sceso fino a quota 91,75 circa il 1° settembre.

  • 14/09/2020 - 15:33
    399596

    Se e' vero che l'andamento degli indici di borsa, in particolar modo quelli dei paesi avanzati, riflette lo stato dell'economia presente, ma soprattutto futuro, allora e' lecito affermare che per gli Usa la recessione causata dalla pandemia di Covid-19 e' ormai alle spalle. 

  • 14/09/2020 - 08:41
    399520
    Uno scenario complesso e sfidante ha accolto il consiglio direttivo della Bce del 10 settembre 2020. I mercati attendevano l’appuntamento per diversi motivi. Nell’incertezza della pandemia a nessuno sfuggiva che l’euro/dollaro era passato dagli 1,07 di marzo a oltre 1,19: l’apprezzamento della moneta unica mostra fiducia, ma rischia di penalizzare la ripresa di un’economia UE ancora molto votata all’export.
  • 03/09/2020 - 13:22
    398781

    Nasdaq e candele giapponesi, mettiamo alla prova la validita' della teoria. 

    Il Nasdaq Composite ha disegnato nella seduta del 2 settembre un bell'esempio di "hanging man", il segno dell'impiccato (il nome e' tutto un programma), elemento caratterizzato da un piccolo real body (lo spazio compreso tra il valore di apertura e quello di chiusura della seduta) tutto spostato nella parte alta del range di giornate e una lunga shadow (la porzione del range che resta esterna rispetto al real body) puntata verso il basso. 

  • 02/09/2020 - 13:52
    398653

    Le borse europee sono protagoniste di un deciso rialzo nella seduta di mercoledi'. Due sostanzialmente le motivazioni alla base della positivita' degli investitori, la prima la debolezza della moneta unica, la seconda le prospettive di una Fed ancora attiva a sostegno dell'economia Usa (ma con ricadute positive per tutti). 

  • 01/09/2020 - 15:31
    398519

    Agosto da record per le borse. L'indice Msci World in dollari e' salito nel mese di agosto del 6,53% (del 4,11% da inizio anno) e ha fatto registrare un nuovo record assoluto, trascinato principalmente dagli indici statunitensi (il peso della borsa Usa all'interno del paniere mondiale e' preponderante), superando il 26 agosto il precedente massimo storico del 12 febbraio a 2434,95 punti e spingendosi fino a toccare il 31 agosto quota 2461,35 dollari. Come detto buona parte del merito di questa performance e' attribuibile agli indici statunitensi. 

  • 31/08/2020 - 22:38
    398417

    Il mese di agosto si chiude con un saldo positivo per il Ftse Mib, l'indice ha infatti guadagnato il 2,84% (il guadagno medio dei 40 titoli non pesati e' stato invece del 3,04%, questo vuol dire che tra i titoli piu' rappresentativi all'interno del paniere alcuni non sono stati in grado di tenere il passo dell'indice, come ad esempio Enel che ha avuto addirittura in andamento negativo).

  • 31/08/2020 - 13:31
    398374

    Pil Italia, le stime peggiorano. L'Istat ha modificato le sue stime per il Pil del secondo trimestre peggiorandole dopo la prima ipotesi resa nota a fine luglio. Il dato atteso, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, e' adesso di un prodotto interno lordo in calo del 12,8% sul trimestre precedente e del 17,7% rispetto allo stesso periodo del 2019. Questi numeri si confrontano con i calcoli preliminari di luglio che ipotizzavano una variazione congiunturale del -12,4% (l'equivalente di circa 50 miliardi di euro) e di una variazione tendenziale del 17,3%. 

  • 27/08/2020 - 23:28
    398183

    Seduta in calo ieri per il future Ftse Mib (-1,31%). Il future ha tentato nella prima parte della seduta di superare il top del giorno prima a 20165 punti ma ha fallito avviando poi una discesa. I mercati erano in attesa da giorni dell'intervento di Jerome Powell al Jackson Hole Symposium. Il presidente della Fed ha annunciato un cambiamento della strategia della banca centrale americana per fronteggiare la crisi coronavirus: in particolare, la Fed d'ora in avanti accetterà temporaneamente tassi di inflazione superiori al 2%.