Editoriali

  • 12/11/2019 - 13:12
    371475

    Borse, la vittoria della banche centrali. Il rally dei mercati azionari e' sotto gli occhi di tutti, salgono non solo le borse dei paesi con una economia considerata solida, ma anche ad esempio quella dell'Italia, paese per il quale proprio recentemente la Commissione europea, nelle previsioni economiche d’autunno, ha lasciato invariata rispetto all’estate la stima per il Pil del 2019 allo 0,1%) e ha tagliato invece quella per il Pil del 2020 da +0,7% a +0,4%.

     

  • 05/11/2019 - 13:23
    370741

    Sui mercati azionari prevale l'ottimismo per una soluzione positiva della guerra commerciale lanciata da Donald Trump contro Pechino, dopo che il Financial Times ha riportato che Washington potrebbe annullare i dazi introdotti a inizio settembre su 112 miliardi di dollari di merci made in China. A seguito dell'annullamento dell'incontro in Cile tra Donald Trump e Xi Jinping le parti sono alla ricerca di un luogo per la firma del "capitolo 1" del trattato commerciale.

  • 29/10/2019 - 23:49
    370078

    Tendenzialmente quando si vede una oscillazione "piatta" come quella disegnata dal petrolio future da inizio giugno al picco di meta' settembre e' corretto pensare ad una fase correttiva che si sviluppa in orizzontale, ad un "flat" di Elliott, un "rettangolo" nella teoria classica.

  • 29/10/2019 - 16:23
    370059

    E finalmente ce la ha fatta, lo S&P500 il 28 ottobre e' riuscito a superare il picco del 26 luglio a 3028 punti facendo quindi registrare un nuovo massimo storico. Del resto le trimestrali in uscita stanno andando bene, il 75% circa di quelle rese note fino ad ora ha battuto le attese, inoltre Donald Trump ha dichiarato che i negoziati con Pechino per l'accordo commerciale di "fase uno" stanno procedendo piu' velocemente del previsto e l'intesa "si prenderà cura" di agricoltori e banchieri Usa. Successivamente l'Office of the U.S.

  • 24/10/2019 - 16:48
    369643

    Positiva giovedi' Mediobanca che ha comunicato risultati del primo trimestre dell'esercizio 2019-2020 migliori del consensus: l'utile netto si e' attestato a 271 milioni di euro, +10% a/a e sopra i 250 milioni attesi. L'a.d. Alberto Nagel ha fatto capire di essere pronto ad ascoltare le istanze della Delfin di Leonardo Del Vecchio (salita recentemente al 6,94%, secondo maggior azionista secondo il sito Consob), fermo restando che la definizione delle strategie spetta unicamente al cda.

  • 22/10/2019 - 13:00
    369353

    La Bundesbank e' entrata a gamba tesa sulle speranze degli investitori che il peggio, per la prima economia dell'area euro, fosse alle spalle. Il 21 ottobre la banca centrale tedesca infatti ha fatto sapere nel suo report mensile che la Germania entrera' in recessione tecnica nel terzo trimestre a causa del rallentamento delle esportazioni.

  • 21/10/2019 - 12:30
    369228

    MSCI World, il momento e' adesso: ipotizziamo che dal massimo di maggio sia iniziata la costruzione di un triangolo, figura di continuazione (ovvero che interrompe temporaneamente senza invertirla) della tendenza precedente (in questo caso il rialzo in atto dai minimi di dicembre 2018). I triangoli si sviluppano i 5 segmenti contati a, b, c, d, e. La e sarebbe stata quindi il minimo di inizio ottobre.

     

  • 17/10/2019 - 13:01
    368981

    Mercati finanziari, continua lo scollamento tra borse ed economia. I dati macro e le previsioni di recente uscita non sono incoraggianti per l’economia.

    In Germania e' stato reso noto l'indice Zew, che misura la fiducia degli investitori istituzionali in merito alle aspettative sull'economia del paese tedesco, ancora negativo a ottobre, sebbene superiore ai minimi rilevati ad agosto. Il dato si è attestato a -22,8 punti dai -22,5 di settembre e dai -44,1 di agosto a fronte di attese degli analisti pari a -27 punti.

  • 16/10/2019 - 17:16
    368891
    JP Morgan Chase, utili 3° trimestre in crescita  dell'8% a 9,1 miliardi di dollari, o 2,68 dollari per azione (atteso 2,45 dollari), ricavi +8% a 30,1 miliardi (28,5 atteso). A sostenere la crescita i mutui immobiliari, i prestiti per le auto e il settore delle carte di credito. Evidentemente i tagli dei tassi della Fed hanno avuto un risultato netto positivo sui conti della banca dal momento che hanno convinto i consumatori ad indebitarsi e a spendere.  
  • 11/10/2019 - 17:09
    368469

    Balzo in avanti venerdi' per il Ftse Mib. L'indice delle blue chip italiano si e' spinto fino in area 22100 dopo aver terminato giovedi' a 21756 punti.