CNH Industrial accelera al ribasso nell'ultima seduta della settimana

CNH Industrial accelera al ribasso nell'ultima seduta della settimana: il quarto trimestre è andato in archivio con ricavi a 7,695 miliardi di dollari (-6,2% a/a, consensus Bloomberg 7,495 miliardi), EBITDA adjusted delle Attività Industriali a 541 milioni (consensus 682), EBIT adjusted delle Attività Industriali a 301 milioni (consensus 420), utile netto adjusted a 279 milioni (261). Il management ha peggiorato la guidance 2020 sul risultato diluito per azione adjusted, atteso ora a 0,78-0,86 dollari dalla stima di inizio novembre pari a 0,84-0,88 dollari. Le quotazioni sono arretrate bruscamente dopo il test giovedì a 9,268 del 38,2% di ritracciamento (Fibonacci) del ribasso dal top di novembre e della media esponenziale a 20 giorni. Il rischio che il rimbalzo visto dal minimo di febbraio a 8,528 si dimostri solo un episodio correttivo permane, sotto 8,80 atteso il ritorno in area 8,50, poi supporto a 7,97, base del gap rialzista del 19 agosto 2019. Oltre 9,27 possibile invece il test di 9,58, lato alto del gap ribassista del 27 gennaio.