UnipolSai in netto calo torna al di sotto di 1,90 euro

12/06/2018 16:48:33

UnipolSai in netto calo torna al di sotto di 1,90 euro. Da segnalare che oggi il quotidiano MF riportava che l'Ivass, l'istituto che vigila in Italia sul settore assicurativo, avrebbe inviato diversi rilievi alla compagnie a due anni dall'avvio delle nuove regole per il calcolo dei requisiti di capitale. In particolare l'impiego della formula standard del Solvency II per il calcolo delle riserve Vita avrebbe spinto in molti casi l'Ivass a chiedere alle compagnie di rifare i conti con il risultato ridurre gli indici di Solvency II. Il sistema, come affermato più volte dalla stessa Ivass, non ha comunque problemi di solidità patrimoniale. Le quotazioni di UnipolSai sono scese fino a 1,86 euro dopo aver terminato lunedì a 1,902 euro. A 1,84 euro si colloca il supporto critico offerto dai minimi di febbraio 2017, livello toccato successivamente a novembre dello scorso anno e nella giornata dell'8 giugno. Il cedimento al di sotto di quei livelli costringerebbe a considerare la prolungata fase laterale disegnata dai massimi di maggio 2017 un "doppio massimo", figura dalle implicazioni negative il cui completamento metterebbe fine al tentativo di rimbalzo avviatosi a luglio 2016 da quota 1,25. Il target del doppio massimo, calcolato in base alla proiezione della sua ampiezza, si colloca a 1,43 euro circa. Supporti intermedi a 1,68 e 1,58 euro. La tenuta di 1,84 e la rottura di 1,90 allenterebbero invece le pressioni ribassiste facendo sperare nella ricopertura del gap del 21 maggio con limite superiore a 2,10 euro. Resistenza intermedia a 2,01 circa.

AM - www.ftaonline.com