Generali, SocGen apre una partecipazione potenziale del 5,111%

15/03/2019 11:48:31

Dalle comunicazioni obbligatorie alla Consob in materia di partecipazioni in strumenti finanziari e aggregate si è appreso che il Societé Generale ha un partecipazione potenziale del 5,111% nella compagnia assicurativa italiana Generali. Si tratta di una posizione detenuta direttamente e indirettamente tramite le società controllate da SocGen Societe Generale Bank & Trust e Societe Generale International Limited.

In particolare la partecipazione potenziale vera e propria ammonta al 2,221% del capitale di Generali: l'1,911% è costituito da azioni oggetto di contratti di prestito titoli con possibilità di restituzione in qualsiasi momento che non prevedono data di scadenza; lo 0,310% fa riferimento a contratti di opzione "call" con date di scadenza comprese tra aprile 2019 e dicembre 2021. Si segnalano poi le altre posizioni lunghe con regolamento fisico, ossia l'1,993% del capitale con contratti di opzione "put" con date di scadenza comprese tra marzo 2019 e dicembre 2022, e in contanti, ossia lo 0,831% riferibile a un contratto "Future" con data di scadenza 16/05/2019; lo 0,010% in contratti di opzione "put" con data di scadenza 17/05/2019 e lo 0,008 in contratti "DPS" che non prevedono data di scadenza.

Il quotidiano MF riporta stamane di ricostruzioni secondo le quali si tratterebbe esclusivamente di posizioni di trading in vista della distribuzione del dividendo atteso in primavera.

GD - www.ftaonline.com