Analisi Varie Italia (AVI)

Ftse Mib, seduta potenzialmente significativa in termini grafici

Ftse Mib, seduta potenzialmente significativa in termini grafici anche se poco rilevante come variazione. L'indice infatti si avvia a terminare in prossimita' della parita' ma non prima di aver disegnato una candela giornaliera di tipo "shooting star", dalle implicazioni ribassiste. Tale elemento verrebbe attivato dalla violazione dei suoi minimi, quindi discese al di sotto di area 22370 potrebbero fare temere l'avvio di una fase di ribasso a correzione della salita intrapresa dai minimi di inizio mese.

Banca Farmafactoring accelera, Mediobanca conferma valutazioni positive dopo collocamento bond

Banca Farmafactoring, +3,6% a 5,24 euro, accelera al rialzo e tocca i massimi da inizio maggio. Mediobanca conferma il giudizio outperform e il target a 6,80 euro dopo il collocamento avvenuto ieri di un nuovo prestito obbligazionario unsecured senior preferred per un ammontare complessivo di 300 milioni di euro, tasso fisso dell' 1,75% annuo e con scadenza il 23 maggio 2023.

Piazza Affari positiva ma sotto i massimi dopo accordo Brexit. FTSE MIB +0,37%

Piazza Affari positiva ma sotto i massimi dopo accordo Brexit. FTSE MIB +0,37%.


Il FTSE MIB segna +0,37%, il FTSE Italia All-Share +0,40%, il FTSE Italia Mid Cap +0,64%, il FTSE Italia STAR -0,05%.

BTP e spread stabili.
Il rendimento del decennale segna 1,01% (chiusura precedente a 1,02%), lo spread sul Bund segna 140 bp (da 140) (dati MTS).

Mercati azionari europei in verde: Euro Stoxx 50 +0,2%, FTSE 100 +0,9%, DAX +0,4%, CAC 40 +0,0%, IBEX 35 +0,0%.

GEDI estende il rally e tocca i massimi da maggio

GEDI +7,4% estende il rally e tocca i massimi da maggio in scia all'offerta della Romed di Carlo De Benedetti per il 29,9% rifiutata da CIR (-1,2%). MF ieri ha scritto che CIR potrebbe valutare lo spezzatino del gruppo: La Stampa, Il Secolo XIX e i quotidiani locali potrebbero andare agli Agnelli-Elkann (con Perrone), il 35% -40% del business editoriale radiofonico potrebbe essere quotato (GEDI manterrebbe il controllo), mentre La Repubblica potrebbe essere controllata da una Fondazione (ipotesi proposta ieri da Carlo De Benedetti).

Pirelli avvicina i massimi di settembre

Pirelli, in attesa dei dati del terzo trimestre 2019 il prossimo 29 ottobre, ha avvicinato i massimi di settembre a 5,736 euro, resistenza da battere per poter arrivare a testare a 5,85 il lato alto del canale ribassista che parte dai massimi di agosto 2018. Oltre area 5,85 segnali di forza duraturi, per il test dei 6,70 euro almeno. Sotto 5,47, base del gap del 15 ottobre, attesi invece movimenti verso 4,95 almeno.

AM - www.ftaonline.com

Nexi, segnali di forza oltre 9,80 euro

Nexi ha toccato con i minimi del 2 ottobre la base delcanale ribassista disegnato dal top del 4 settembre, un canale che ha lecaratteristiche di un "flag", figura di continuazione del precedenteuptrend. Oltre 9,80, lato alto del canale, segnali in favore del test dellaresistenza a 10,70 circa. Sotto la base del "flag", a 9,02, attesotest di 8,68, 61,8% di ritracciamento del rialzo dai minimi di aprile.

AM - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Analisi Varie Italia (AVI)