Titoli Caldi della seduta in corso

FCA/Renault: fondo Ciam dice no a fusione

FCA +3,1% in netto rialzo: il mercato scommette sul titolo in vista dell'odierno cda di Renault (+2,9% a Parigi) convocato per esaminare la proposta di fusione arrivata da Torino. L'hedge fund attivista Ciam ha inviato una lettera al board del produttore transalpino per chiarire che si opporrà alla fusione in quanto favorisce FCA.

SF - www.ftaonline.com

Telecom accelera al rialzo dopo conclusione analisi AGCOM

Telecom Italia +3,3% accelera al rialzo e tocca i massimi dal 22 maggio nonostante la stabilità del settore (EURO STOXX Telecommunications -0,1%). Ieri l'AGCOM ha concluso l'analisi sul mercato di accesso alla rete fissa. Secondo le indiscrezioni i prezzi wholesale per l'accesso alla rete in fibra sono stati leggermente ridotti (nel 2018-2020) ma con valore "di atterraggio" al 2021 invariato: questo potrebbe comportare un calo dei ricavi per Telecom, ma leggero.

FCA positiva, ottimismo su fusione in vista cda Renault

FCA +2,3% positiva, trascina al rialzo la controllante Exor +3,1%. Sale anche Renault, +3,5% a Parigi. Nonostante la sfilza di richieste che il governo francese avrebbe avanzato a FCA per dare l'ok alla fusione (Parigi ha il 15% del produttore transalpino), il mercato sembra guardare con ottimismo all'odierno cda di Renault convocato per esaminare la proposta arrivata da Torino. La scorsa settimana in via informale alcuni membri del board di Renault avevano offerto aperture a una trattativa con FCA.

FCA in progresso: oggi cda Renault su proposta fusione

Bene FCA +2,4% e la controllante Exor +2,8% nel giorno del cda di Renault (+3,0%) chiamato a valutare la proposta di fusione avanzata dal Lingotto. Secondo indiscrezioni il ministro delle Finanze francese Bruno Le Maire in un incontro con il presidente di FCA John Elkann avrebbe avanzato una sfilza di richieste per dare l'ok alla fusione: garanzie sull'occupazione, quartier generale operativo del nuovo gruppo a Parigi, dividendo straordinario per gli azionisti del produttore transalpino e un posto nel cda per il governo francese (che ha il 15% del capitale).

Borsa italiana migliore in Europa, spread in calo. FTSE MIB +0,48%

Borsa italiana migliore in Europa, spread in calo. FTSE MIB +0,48%.


Il FTSE MIB segna +0,48%, il FTSE Italia All-Share +0,46%, il FTSE Italia Mid Cap +0,33%, il FTSE Italia STAR -0,04%.

BTP in netto recupero
nonostante le turbolenze nel governo. Il decennale rende il 2,53% contro il 2,59% della chiusura precedente, lo spread sul Bund segna 274 bp (da 279) (dati MTS).

Mercati azionari europei deboli: Euro Stoxx 50 -0,3%, FTSE 100 -0,3%, DAX -0,1%, CAC 40 -0,5%, IBEX 35 invariato.

Autogrill: Capital Markets Day e piano 2019-2021

Avvio di seduta debole per Autogrill (-0,7% a 8,94 euro) che oggi, giorno del Capital Markets Day 2019 a Milano, potrebbe muoversi in modo deciso in borsa. Il gruppo leader a livello globale nel settore dei servizi di food & beverage per i viaggiatori, presenta infatti gli obiettivi strategici e finanziari per il periodo 2019-2021.

Piazza Affari rimonta e termina in verde, rimbalzano i BTP. FTSE MIB +0,36%

Piazza Affari rimonta e termina in verde, rimbalzano i BTP. FTSE MIB +0,36%.


Mercati azionari europei positivi. Wall Street incerta: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 +0,2%, NASDAQ Composite -0,4%, Dow Jones Industrial +0,2%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a +0,36%, il FTSE Italia All-Share a +0,30%, il FTSE Italia Mid Cap a -0,12%, il FTSE Italia STAR a +0,12%.

Pages

Subscribe to RSS - Titoli Caldi della seduta in corso