Titoli Caldi della seduta in corso

Ottima performance per Salvatore Ferragamo, HSBC migliora valutazioni

Ottima performance per Salvatore Ferragamo, +3,2% a 19,9650 euro, che prolunga il rally dopo il +3,04% di ieri. Oggi HSBC ha migliorato la raccomandazione sul titolo da reduce a hold, con target incrementato da 16 a 19 euro.

SF - www.ftaonline.com

Leonardo tocca i massimi da fine aprile

Sale Leonardo +3,3% e tocca i massimi da fine aprile. Ieri a margine di un evento a Milano l'a.d. Alessandro Profumo ha affermato che in base alle analisi di scenario condotte dal gruppo non si prevedono impatti economici rilevanti in caso di hard Brexit. Poco fa Leonardo ha comunicato di aver sottoscritto un protocollo di intesa con BNL Gruppo BNP Paribas, Cassa Depositi e Prestiti, Intesa Sanpaolo e UniCredit nell'ambito del programma "LEAP2020", finalizzato a migliorare la sostenibilità e la performance della propria supply chain.

Bene le utility grazie al calo di rendimenti e spread

Bene le utility che approfittano del calo di rendimenti e spread. Il BTP decennale rende il 2,47% contro il 2,55% della chiusura precedente, lo spread sul Bund segna 269 bp (da 277) (dati MTS).. Enel +1,9%, Terna +1,8%, Snam +1,5%, A2A +1,5%, Italgas +1,5%.

SF - www.ftaonline.com

Borsa italiana positiva, scende lo spread. FCA debole dopo stop a fusione Renault. FTSE MIB +0,87%

Borsa italiana positiva, scende lo spread. FCA debole dopo stop a fusione Renault. FTSE MIB +0,87%.


Il FTSE MIB segna +0,87%, il FTSE Italia All-Share +0,83%, il FTSE Italia Mid Cap +0,52%, il FTSE Italia STAR +0,21%.

FCA ritira proposta fusione Renault dopo no di Macron (e Nissan)

FCA (-2,9% a 11,3560 euro) ha ritirato la proposta di fusione con Renault (-7% a Parigi) dopo che il cda del gruppo francese si è chiuso ieri in tarda serata con un nulla di fatto. Al termine della riunione il board del produttore transalpino ha comunicato di non essere stato in grado di prendere una decisione sulla proposta di FCA "a causa dell'auspicio espresso dai rappresentanti dello Stato francese (ha il 15% di Renault, ndr) di rinviare il voto a un consiglio ulteriore".

Piazza Affari e BTP riducono le perdite dopo UE su procedura infrazione. FTSE MIB -0,36%

Piazza Affari e BTP riducono le perdite dopo UE su procedura infrazione. FTSE MIB -0,36%.


Mercati azionari europei sopra la parità. Wall Street in verde: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 +0,3%, NASDAQ Composite +0,2%, Dow Jones Industrial +0,4%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a -0,36%, il FTSE Italia All-Share a -0,24%, il FTSE Italia Mid Cap a +0,65%, il FTSE Italia STAR a +0,85%.

Autogrill: Mediobanca incrementa target

Autogrill +1,0% a 8,88 euro. Mediobanca conferma il giudizio outperform e incrementa il target da 11,30 a 11,90 euro. Ieri nel corso del Capital Markets Day 2019 a Milano il gruppo leader a livello globale nel settore dei servizi di food & beverage per i viaggiatori ha presentato gli obiettivi strategici e finanziari per il periodo 2019-2021.

Azimut Holding: Kepler Cheuvreux incrementa target

Azimut Holding -0,1% a 15,3050 euro. Kepler Cheuvreux conferma la raccomandazione accumulate e incrementa, seppur in misura marginale, il target da 17,68 a 17,70 euro. Ieri, in occasione dell'Investor Day, il gruppo del risparmio gestito ha confermato "di poter superare i € 300 milioni di utile netto nel 2019, target previsto dall'attuale business plan".

SF - www.ftaonline.com

FCA in calo, cda Renault riprende esame proposta fusione

FCA -1,8% perde terreno. Il cda di Renault -0,7% iniziato ieri con all'ordine del giorno l'analisi della proposta di fusione avanzata dal Lingotto è stato aggiornato a oggi pomeriggio per "continuare a studiare con interesse la possibilità di tale combinazione e di estendere la discussione sul tema". Secondo indiscrezioni di ieri FCA e il governo francese hanno trovato un compromesso sul progetto di fusione con Renault.

Biesse accelera al rialzo con incremento partecipazione Allianz

Biesse +6,5% accelera al rialzo in scia alla comunicazione Consob di ieri secondo cui Allianz Global Investors ha superato lo scorso 29 maggio la soglia del 5% del capitale (quota detenuta pari al 5,026% del capitale). Il titolo del gruppo attivo nella produzione di strumenti e macchinari per la lavorazione del legno prova a recuperare terreno dopo la massiccia flessione partita a inizio maggio, con netto incremento delle perdite a metà mese dopo l'uscita dei risultati del primo trimestre 2019.

Pages

Subscribe to RSS - Titoli Caldi della seduta in corso