Titoli Caldi della seduta in corso

Telecom in verde su rumor valutazione rete secondaria da KKR

Positiva Telecom Italia +1,2% su indiscrezioni di Bloomberg secondo cui KKR intende acquisire il 42% della rete secondaria del gruppo telefonico (quella in rame e in fibra che dalle cabine in strada arriva alle case) la cui valutazione sarebbe stata fissata a 8,5 miliardi di dollari (7,8 miliardi di euro), ovvero oltre i 7,0-7,5 ipotizzati da Repubblica alla fine della scorsa settimana. Già lo scorso 13 febbraio Bloomberg aveva riferito che il gruppo telefonico avrebbe individuato in KKR il partner per la creazione di una rete unica integrando quella di Open Fiber.

Ottimo avvio di seduta per Saipem, risultati 4° trimestre 2019 battono le attese

Ottimo avvio di seduta per Saipem (+2,7% a 3,52 euro) che chiude il 2019 con un quarto trimestre migliore delle attese degli analisti. In base ai dati preconsuntivi l'esercizio si è chiuso con ricavi a 9,1 miliardi di euro (+6,7%), EBITDA adjusted a 1,23 miliardi (da 1,00), e risultato netto a +12 milioni (da -472) con risultato netto adjusted a 165 milioni (da 25).

Mediaset in progresso, rumor su proposta mediazione a Vivendi su MFE

Mediaset +2,4% in ascesa grazie alle indiscrezioni del Messaggero secondo cui il gruppo del biscione ha inviato, tramite i suoi legali, a Vivendi una proposta per archiviare i contenziosi in essere e dare finalmente il via libera alla creazione di MFE. La proposta prevedrebbe la vendita del 19,8% di Mediaset detenuta dai francesi tramite Simon Fiduciaria (che manterrebbero il 9,9%) in cambio di un posto in cda e concessioni sulla governance.

CNH Industrial in recupero, coronavirus già scontato

Buona performance per CNH Industrial +2,5% nonostante il -11,5% delle immatricolazioni di veicoli commerciali a gennaio nell'Unione Europea. Il titolo era in netto calo già da metà gennaio in scia alle notizie sul coronavirus in Cina e alle conseguenze negative sulle transazioni internazionali. Possibile quindi che gran parte degli effetti negativi del virus sia già stata scontata. Situazione simile anche per Ferragamo +1,7% e Tod's +4,1%.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Piazza Affari in recupero dai minimi. FTSE MIB -0,15%

Piazza Affari in recupero dai minimi. FTSE MIB -0,15%.


Il FTSE MIB segna -0,15%, il FTSE Italia All-Share -0,09%, il FTSE Italia Mid Cap +0,29%, il FTSE Italia STAR +0,37%.

L'epidemia di coronavirus si estende in Italia: 280 casi di contagio totali con sette vittime. Due casi in Toscana e uno in Sicilia.

BTP e spread deboli.
Il rendimento del decennale segna 0,99% (chiusura precedente a 0,95%), lo spread sul Bund segna 148 bp (da 143) (dati MTS).

Coronavirus: i settori più colpiti negli ultimi due giorni

Sebbene sia prematuro stimare l'impatto dell'epidemia di coronavirus sull'economia italiana, dalle performance dei singoli settori è evidente quali ambiti saranno i più colpiti. Il commercio, il comparto alimentare e soprattutto il turismo hanno mostrato le peggiori performance dallo scoppio della crisi in Italia.

Nell'immagine che segue abbiamo evidenziato le performance negative delle ultime due sedute di borsa.

CC

OVS rimbalza dopo il -12,94% accusato ieri

OVS +2,5% rimbalza dopo il -12,94% accusato ieri. Il gruppo ha un'attività basata su grandi centri commerciali dove la diffusione del coronavirus potrebbe essere maggiore. Il rischio quindi è che le persone disertino i punti vendita OVS nelle prossime settimane. Il recupero di oggi ridimensiona parzialmente questo scenario.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Settore cemento in rosso, si teme per attività in Italia

Netto calo per Buzzi Unicem -3,2% e Cementir -2,7%. La crisi del coronavirus potrebbe determinare un ulteriore rallentamento della già asfittica congiuntura economica italiana. Il settore costruzioni e materiali per l'edilizia appare particolarmente esposto al rischio.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Titoli Caldi della seduta in corso