Titoli Caldi della seduta in corso

Borsa italiana poco mossa, deboli i petroliferi. FTSE MIB +0,08%

Borsa italiana poco mossa, deboli i petroliferi. FTSE MIB +0,08%.


Il FTSE MIB segna +0,08%, il FTSE Italia All-Share +0,06%, il FTSE Italia Mid Cap -0,13%, il FTSE Italia STAR -0,07%.

BTP stabili.
Il rendimento del decennale segna 1,60% (chiusura precedente a 1,61%), lo spread sul Bund 187 bp (da 186) (dati MTS).

Mercati azionari europei deboli: Euro Stoxx 50 -0,1%, FTSE 100 -0,2%, DAX -0,2%, CAC 40 -0,2%, IBEX 35 -0,3%.

Azimut in rosso: Deutsche Bank peggiora raccomandazione, Giuliani scoraggia OPA

Negativa Azimut Holding -1,4%: Deutsche Bank ha peggiorato la raccomandazione sul titolo da buy a hold. In un'intervista a Repubblica il presidente Pietro Giuliani ha ribadito che il gruppo che non è in vendita e scoraggiato gli eventuali interessati a lanciare un'OPA ostile.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Petroliferi negativi in scia al greggio

Petroliferi negativi in scia alla netta flessione del greggio di ieri a fine pomeriggio (toccati i minimi dal 9 luglio). Il future settembre sul Brent segna 64,65 $/barile (da 67,10 circa), il future agosto sul WTI 57,75 $/barile (da 60,00 circa). Saipem -2,3%, Tenaris -2,3%, Eni -1,0%.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Piazza Affari sottotono, spread in ulteriore calo. FTSE MIB +0,12%

Piazza Affari sottotono, spread in ulteriore calo. FTSE MIB +0,12%.


Mercati azionari europei in verde. Wall Street poco mossa: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 -0,1%, NASDAQ Composite -0,1%, Dow Jones Industrial invariato. A Milano il FTSE MIB ha terminato a +0,12%, il FTSE Italia All-Share a +0,13%, il FTSE Italia Mid Cap a +0,29%, il FTSE Italia STAR a +0,33%.

Banca MPS accelera al rialzo, altro bond collocato con successo

Banca MPS +4,2% accelera al rialzo in scia alle indicazioni di Refinitiv Ifr (Reuters) sul bond decennale di tipo Tier 2 lanciato stamattina. L'obbligazione, di importo pari a 300 milioni di euro e scadenza 23 luglio 2029, ha ricevuto ordini pari a 750 milioni di euro. Il rendimento si è attestato a 10,50% da una prima indicazione a 11-11,50% (poi rivista a 10,75%). L'emissione è dunque stata un successo, come quella del bond senior unsecured 2022 (il primo dopo il salvataggio da parte dello Stato del 2017) di due settimane fa che ha generato un rally da +35% in tre sedute.

Piazza Affari positiva e spread in flessione. Bene i bancari, in rosso FCA. FTSE MIB +0,16%

Piazza Affari positiva e spread in flessione. Bene i bancari, in rosso FCA. FTSE MIB +0,16%.


Il FTSE MIB segna +0,16%, il FTSE Italia All-Share +0,15%, il FTSE Italia Mid Cap +0,21%, il FTSE Italia STAR +0,44%.

BTP in ulteriore progresso, spread sui minimi dalla primavera 2018
. Il rendimento del decennale segna 1,59% (chiusura precedente a 1,65%), lo spread sul Bund 184 bp (da 190) (dati MTS).

Ferrari: nuovo massimo storico, Goldman Sachs alza target

Ferrari, +2,0% a 152,25 euro, tocca il nuovo massimo storico a 152,40 euro in scia al report di Goldman Sachs. Gli analisti della banca USA hanno confermato il giudizio neutral e incrementato target da 119 a 150 euro: si prevede un incremento medio annuo dell'EBITDA del 13% nel quadriennio 2018-2021. Ferrari ha annunciato, nell'ambito della seconda tranche del programma di acquisto di azioni proprie, di essere salita al 2,76% del capitale.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Atlantia in Alitalia: al via trattativa su piano industriale

Atlantia in calo (-0,9% a 24,43 euro): ieri è stata individuata da Ferrovie dello Stato "quale partner da affiancare a Delta Air Lines e al Ministero dell'Economia e delle Finanze per l'operazione Alitalia". Parte ora il lavoro in team "per condividere un Piano industriale e gli altri elementi dell'eventuale offerta". L'azionariato della "nuova Alitalia" vedrebbe MEF e Delta con il 15% a testa, FS e Atlantia con circa il 35% a testa: un miliardo di euro la dotazione iniziale di capitale (l'investimento di Atlantia sarebbe quindi di circa 350 milioni di euro).

Pages

Subscribe to RSS - Titoli Caldi della seduta in corso