Titoli Caldi della seduta in corso

Piazza Affari appesantita dai dividendi. FTSE MIB -2,68%

Piazza Affari appesantita dai dividendi. FTSE MIB -2,68%.


Mercati azionari europei negativi. Wall Street in calo: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 -0,4%, NASDAQ Composite -1,1%, Dow Jones Industrial -0,2%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a -2,68%, il FTSE Italia All-Share a -2,58%, il FTSE Italia Mid Cap a -2,01%, il FTSE Italia STAR a -1,40%. Gli indici italiani sono stati pesantemente influenzati dallo stacco dei dividendi di molte società: l'effetto sul FTSE MIB è stimato in un -2,1%.

SOL vicina al record storico

SOL +4,0% a 12,08 euro accelera al rialzo nonostante lo stacco del dividendo da 0,1750 euro. Il titolo ha toccato durante la seduta a 12,28 euro il massimo dal 13 marzo 2018, data in cui venne marcato il record assoluto a 12,38 euro. Le quotazioni sono quindi molto vicine alla riattivazione della tendenza ascendente di lungo periodo con obiettivi di medio termine posizionabili a 14,50/15,00. L'eventuale violazione del sostegno a 11,40 favorirebbe invece approfondimenti verso 10,90 e 10,50.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Enel: possibile offerta per asset Sempra in Cile e Perù

Enel +1,1% in rialzo. L'a.d. Francesco Starace a margine di una conferenza a Firenze ha affermato che il gruppo potrebbe fare un'offerta per gli asset in Cile e Perù messi in vendita da Sempra. Secondo indiscrezioni il valore delle attività nei due paesi sudamericani ammonta a circa 2,5 miliardi di dollari.

SF - www.ftaonline.com

Telecom in rosso, oggi cda su trim1: il consensus degli analisti

Telecom Italia -2,2% perde terreno nel giorno del cda chiamato ad approvare i risultati del primo trimestre 2019. Il consensus degli analisti pubblicato sul sito TIM prevede ricavi totali in calo del 4,3% a/a a 4,4850 miliardi di euro (domestic -4,1% a 3,506 miliardi), EBITDA Organic -5,0% a/a a 1,794 miliardi (domestic -6,1% a 1,447 miliardi), EBITDA Reported -2,4% a 1,751 miliardi (domestic -2,9% a 1,405 miliardi), indebitamento netto a 25,44 miliardi (25,27 a fone 2018).

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Eni debole con dividendo e rumor stop pagamento petrolio russo

Eni in flessione -3,0% a 14,39 euro (oggi ha staccato un dividendo da 0,41 euro, pari al 2,8% circa). Il greggio è in calo dai massimi di inizio mattinata e secondo fonti raccolte da Reuters Eni e Total hanno sospeso i pagamenti per le forniture di petrolio dalla Russia transitate per l'oleodotto Druzhba: il greggio è stato contaminato da organocloruri e le due compagnie non sono intenzionate a pagare se prima non verranno concordate delle compensazioni.

SF - www.ftaonline.com

Piazza Affari in forte calo con dividendi e tensioni USA-Cina. FTSE MIB -2,69%

Piazza Affari in forte calo con dividendi e tensioni USA-Cina. FTSE MIB -2,69%.


Il FTSE MIB segna -2,69%, il FTSE Italia All-Share -2,57%, il FTSE Italia Mid Cap -1,91%, il FTSE Italia STAR -1,24%. Gli indici italiani sono pesantemente influenzati dallo stacco dei dividendi di molte società: l'effetto sul FTSE MIB è stimato in un -2,2%.

BTP in netto calo,
risale lo spread, pesano le tensioni nel governo. Il decennale rende il 2,69% (+5 bp) e lo spread segna 279 bp (+4 bp).

Tiscali in verde: ampliata la partnership con Open Fiber

Tiscali +2,2% guadagna terreno in scia all'accordo con Open Fiber: siglato un ampliamento della partnership strategica per la diffusione in Italia dei servizi ultrabroadband in modalità Fiber To The Home (FTTH). La rete in fibra ottica realizzata da Open Fiber, oggi disponibile in oltre 80 città, raggiungerà più di 150 città entro la fine dell'anno ed un totale di 271 aree metropolitane entro il 2023.

SF - www.ftaonline.com

STM accelera al ribasso: caso Huawei potrebbe impattare su guidance

STMicroelectronics -9,2% accelera al ribasso in scia alla debolezza del settore semiconduttori. Cresce la tensione USA-Cina dopo i provvedimenti dell'amministrazione Trump contro Huawei. Secondo indiscrezioni di Bloomberg i colossi USA Google, Intel, Qualcomm, Broadcom e la tedesca Infineon hanno sospeso i rapporti con la big dell'elettronica di consumo cinese.

Astaldi in calo: confronto Salini-Cdp su governance Progetto Italia

Astaldi -3,3% e Salini Impregilo -2,1% in calo dopo l'articolo del fine settimana de Il Sole 24 Ore secondo cui il salvataggio di Astaldi nell'ambito del Progetto Italia (con coinvolgimento di Cdp, banche creditrici ed eventuali partner industriali) sta incontrando qualche difficoltà. In particolare Salini e Cdp si stanno confrontando in modo acceso sul tema della governance, in sostanza su chi avrà in mano il timone di comando: Salini vorrebbe un ruolo predominante, Cdp frena.

Enel positiva con accordi Argentina

Enel +1,0% positiva in scia alla notizia degli accordi tra la controllata Empresa Distribuidora Sur e lo Stato argentino per risolvere alcuni temi regolatori pregressi e ancora pendenti. Gli accordi comportano un beneficio a livello di EBITDA del 2019 per il gruppo stimato in circa 180 milioni di euro e consentiranno a Empresa Distribuidora Sur di continuare a gestire il servizio di distribuzione di energia elettrica agli stessi termini e condizioni previsti dal vigente contratto.

SF - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Titoli Caldi della seduta in corso