Titoli Caldi della seduta in corso

UniCredit in calo, si preannuncia battaglia su taglio organici

UniCredit -1,0% perde terreno in scia alle indiscrezioni secondo cui nel nuovo piano strategico 202-2023, che sarà presentato a fine anno, potrebbero essere inclusi tagli dell'organico fino a 10mila unità (su un totale di poco meno di 90mila), per la maggior parte in Italia e su base volontaria. Lando Sileoni segretario generale del sindacato Fabi ha dichiarato all'agenzia Ansa che "se queste indiscrezioni fossero confermate stavolta si fa a cazzotti e se serve useremo altro".

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Azimut Holding in recupero

Azimut Holding, +1,8% a 17,20 euro, in recupero dopo la correzione della scorsa settimana. Il titolo era stato penalizzato da Deutsche Bank: peggiora la raccomandazione da buy a hold. Inoltre il presidente Pietro Giuliani aveva ha ribadito in un'intervista a Repubblica che il gruppo non è in vendita, scoraggiando gli eventuali interessati a lanciare un'OPA ostile. Azimut Holding resta ben impostata per attaccare il picco di fine aprile a 18,16 euro.

Unipol sui massimi da gennaio 2016

Unipol (+3,7% a 3,4940 euro) in forte rialzo: il titolo si è spinto fin sui 4,7050 euro, il massimo da gennaio 2016. Venerdì scorso l'Antitrust (AGCM, Autorita' Garante della Concorrenza e del Mercato) ha dato il via libera condizionato all'acquisizione di Unipol Banca da parte di BPER Banca (invariata), operazione siglata a febbraio. La condizione posta è che vengano messe in atto "misure in grado di risolvere le rilevate criticità concorrenziali.

Sogefi accelera al rialzo, dati sem1 deboli ma buone indicazioni su sem2

Sogefi +2,6% annulla il rosso della mattinata e accelera al rialzo in scia ai dati del primo semestre. I conti del periodo sono in realtà negativi, con ricavi a 777,8 milioni di euro, in calo del 3% a/a (-4,3% a cambi correnti), EBITDA a 86,4 milioni da 95,3 milioni nel primo semestre 2018 (EBITDA margin in calo dal 11,7% al 11,1%), utile netto a 6,9 milioni da 14,8 milioni nel primo semestre 2018.

Piazza Affari in verde, brilla Unipol. FTSE MIB +0,34%

Piazza Affari in verde, brilla Unipol. FTSE MIB +0,34%.


Il FTSE MIB segna +0,34%, il FTSE Italia All-Share +0,36%, il FTSE Italia Mid Cap +0,44%, il FTSE Italia STAR +0,55%.

BTP in lieve calo, sale lo spread.
Il rendimento del decennale segna 1,64% (chiusura precedente a 1,63%), lo spread sul Bund 198 bp (da 195) (dati MTS).

Mercati azionari europei positivi: Euro Stoxx 50 +0,4%, FTSE 100 +0,3%, DAX +0,5%, CAC 40 +0,3%, IBEX 35 +0,1%.

Moncler tonica, dopodomani i conti del primo semestre

Moncler +1,5% guadagna terreno e si avvicina ai massimi da ottobre in attesa del cda di dopodomani che approverà i conti del primo semestre 2019. Nel primo trimestre i ricavi consolidati si sono attestati a 378,5 milioni di euro, +14% rispetto al primo trimestre 2018 (+11% a tassi di cambio costanti).

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Petroliferi in ascesa grazie al recupero del greggio

Petroliferi in ascesa grazie al recupero del greggio dai minimi da fine giugno/inizio luglio toccati alla fine della scorsa settimana. Il future settembre sul Brent attualmente segna 63,70 $/barile, il future agosto sul WTI 56,55 $/barile. Tenaris +1,1%, Eni +1,0% e Saipem +1,0%, quest'ultima in vista del cda di giovedì prossimo chiamato ad approvare il risultati del secondo trimestre.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Titoli Caldi della seduta in corso