Titoli Caldi della seduta in corso

Piazza Affari debole con i bancari. FTSE MIB -0,22%

Piazza Affari debole con i bancari. FTSE MIB -0,22%.


Mercati azionari europei in calo. Wall Street sopra la parità: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 +0,2%, NASDAQ Composite +0,1%, Dow Jones Industrial +0,2%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a -0,22%, il FTSE Italia All-Share a -0,20%, il FTSE Italia Mid Cap a +0,00%, il FTSE Italia STAR a -0,28%.

BTP poco mossi dopo il balzo di ieri. Il decennale rende il 2,68% (-1 bp) e lo spread segna 278 bp (+1 bp).

CIR supera le prime resistenze

CIR, +3,4% a 1,0440 euro, accelera e supera gli ostacoli posizionati poco sopra quota 1,03. Il titolo sembra intenzionato a recuperare quanto lasciato sul terreno sin da inizio mese e a tornare sui recenti massimi allineati a 1,10/1,11 circa. Oltre questi ultimi livelli via libera verso 1,20 e 1,24. Segnali di debolezza sotto 0,9960 per 0,97 e 0,93.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Piazza Affari in rosso. Male i bancari nonostante calo spread. FTSE MIB -0,77%

Piazza Affari in rosso. Male i bancari nonostante calo spread. FTSE MIB -0,77%.


Il FTSE MIB segna -0,77%, il FTSE Italia All-Share -0,70%, il FTSE Italia Mid Cap -0,15%, il FTSE Italia STAR -0,42%.

BTP in progresso.
Il decennale rende il 2,63% (-6 bp) e lo spread segna 274 bp (-3 bp).

Mercati azionari europei negativi: Euro Stoxx 50 -0,9%, FTSE 100 -0,5%, DAX -1,1%, CAC 40 -0,7%, IBEX 35 -0,8%.

Bancari in flessione, UniCredit appesantita da Salvini su ipotesi Commerzbank

Bancari in flessione: l'indice FTSE Italia Banche segna -1,5%, l'EURO STOXX Bank -1,4%. A Milano Banco BPM -2,9%, UBI Banca -1,8%, Credito Valtellinese -3,6%. In rosso anche UniCredit -2,6%: il vicepremier Salvini ha detto che sarebbe orgoglioso in caso di aggregazione con Commerzbank -1,2%. Il titolo ha sempre reagito negativamente a fronte di notizie o indiscrezioni favorevoli all'operazione.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

SIAS/ASTM positive su rumor accorciamento catena controllo

SIAS +2,7% e ASTM +2,9% in progresso grazie alle indiscrezioni del Sole 24 Ore riguardo al possibile accorciamento della catena di controllo del gruppo Gavio. Il presidente di ASTM Gian Maria Gros Pietro ha negato, ricordando che l'ipotesi di accorciamento resta una possibilità nel medio termine: nell'immediato non c'è nulla allo studio. ASTM controlla SIAS con il 61,7% (dati Consob).

SF - www.ftaonline.com

Autogrill positiva dopo presentazione effetti IFRS16

Autogrill +2,1% guadagna terreno all'indomani della conference call con gli analisti finanziari per la presentazione dell'introduzione del nuovo principio contabile IFRS16. Il nuovo principio determinerà un incremento delle passività finanziarie di 2,3-2,6 miliardi di euro ma non avrà effetti sulla generazione di cassa.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Generali: Kepler Cheuvreux peggiora raccomandazione

Generali -0,7% a 17,0150 euro. Kepler Cheuvreux peggiora la raccomandazione da buy a hold ma conferma il target a 17,50 euro. Il gruppo assicurativo ieri mattina ha annunciato di aver archiviato il primo trimestre del 2019 con utile netto a 744 milioni di euro, in aumento del 28,1% a/a anche grazie al risultato delle dismissioni. L'utile netto normalizzato sale a 616 milioni (+6% a/a), in linea con gli obiettivi del nuovo piano strategico.

SF - www.ftaonline.com

Settore auto in decisa flessione dopo dati vendite UE: EURO STOXX Automobiles & Parts -1,5%

Settore auto in decisa flessione: l'indice EURO STOXX Automobiles & Parts segna -1,5%. In base ai dati ACEA (l'associazione europea dei costruttori di auto) nei paesi UE + EFTA (Islanda, Norvegia e Svizzera) ad aprile le immatricolazioni di auto sono calate dello 0,5% a/a a 1.344.863 veicoli. FCA, -0,6% a Milano, ha venduto 88.755 (-3% rispetto ad aprile 2018). In forte calo BMW -5,6%.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Titoli Caldi della seduta in corso