Commenti Borse Internazionali

Piazze cinesi in negativo. Invariato a Hong Kong l'Hang Seng

In una seduta mista per i mercati dell'Asia (a Tokyo il Nikkei 225 ha comunque guadagnato lo 0,19%), le piazze cinesi si allineano alla tendenza contrastata, passando da rialzi a perdite. Alla fine Shanghai Composite e Shanghai Shenzhen Csi 300 segnano infatti contrazioni dello 0,51% e dello 0,16% rispettivamente, contro il ribasso dello 0,97% dello Shenzhen Composite.

Asia contrastata. A Tokyo Nikkei 225 in rialzo dello 0,19%

Dopo un avvio d'ottava misto per Wall Street (dei tre principali indici Usa il solo Dow Jones Industrial Average aveva chiuso in negativo lunedì 22 aprile, segnando una contrazione dello 0,18%), alla riapertura degli scambi in Asia la tendenza contrastata è proseguita, mentre i mercati tornano alla normalità successivamente al lungo weekend pasquale. Protagonista il petrolio, che si muove sui massimi dell'anno (il Wti guadagna circa lo 0,50% dopo il balzo del 2,50% segnato lunedì). Il risultato è un marginale apprezzamento per l'indice Msci Asia-Pacific, Giappone escluso.

Borsa Usa: avvio di settimana poco mosso, corre il petrolio

La Borsa di New York ha chiuso la seduta di Pasquetta senza grandi variazioni in vista di una serie di trimestrali societarie (nel corso dell'ottava ben 155 società dell'S&P 500 pubblicheranno il resoconto intermedio di gestione). Il Dow Jones ha perso lo 0,18% mentre l'S&P 500 e il Nasdaq Composite hanno guadagnato rispettivamente lo 0,26% e lo 0,22%.

Wall Street apre in leggero rialzo

La Borsa di New York ha aperto la seduta in leggero rialzo in vista del lungo weekend pasquale: domani gran parte dei mercati globali resterà chiusa (da Wall Street a Sydney e Hong Kong) e molti non scambieranno neppure lunedì 22 aprile. Il Dow Jones guadagna lo 0,25%, l'S&P 500 lo 0,1% e il Nasdaq Composite lo 0,05%.

Piazze cinesi in negativo. Hang Seng in flessione dello 0,54%

In una seduta negativa i mercati dell'Asia (a Tokyo il Nikkei 225 ha perso lo 0,84%), le piazze cinesi si allineano alla tendenza ribassista in vista del lungo weekend pasquale: venerdì gran parte dei mercati globali resterà chiusa (da Wall Street a Sydney e Hong Kong). Alla fine Shanghai Composite e Shanghai Shenzhen Csi 300 (che, come per altro Tokyo, scambieranno regolarmente sia venerdì che lunedì 22 aprile) segnano infatti contrazioni dello 0,40% e dello 0,37% rispettivamente, contro il ribasso dello 0,55% dello Shenzhen Composite.

Borse europee in leggero calo, male Kering

Le principali Borse europee hanno aperto la seduta in leggero calo in vista del lungo weekend pasquale: domani gran parte dei mercati globali resterà chiusa (da Wall Street a Sydney e Hong Kong) e molti non scambieranno neppure lunedì 22 aprile. L'indice Stoxx 600 cede lo 0,1%, il Dax30 di Francoforte lo 0,1%, il Cac40 di Parigi lo 0,2%, il Ftse100 di Londra lo 0,1%. Piatto l'Ibex35 di Madrid.

Asia negativa. A Tokyo Nikkei 225 in contrazione dello 0,84%

Dopo una seduta negativa per Wall Street (peggiore dei tre principali indici Usa l'S&P 500, deprezzatosi mercoledì dello 0,23%), alla riapertura degli scambi in Asia la tendenza ribassista si è consolidata in vista del lungo weekend pasquale: venerdì gran parte dei mercati globali resterà chiusa (da Wall Street a Sydney e Hong Kong) e molti non scambieranno neppure lunedì 22 aprile. Scarso impatto sui mercati dalle nuove trimestrali uscite in Usa, mentre sul fronte della guerra commerciale tra Washington e Pechino l'accordo potrebbe arrivare con l'inizio di maggio. Lo U.S.

Usa: il comparto farmaceutico spinge al ribasso la Borsa

La Borsa di New York ha chiuso la seduta in leggero ribasso a causa delle forti vendite che hanno colpito il comparto farmaceutico. Il Dow Jones ha perso lo 0,01%, l'S&P 500 lo 0,23%, il Nasdaq Composite lo 0,05%. Wall Street ha limitato le perdite grazie ad alcune brillanti trimestrali societarie ed agli incoraggianti dati macroeconomici cinesi.

Pages

Subscribe to RSS - Commenti Borse Internazionali