Mercati Europei

Azionario europeo in forte ripiegamento

In pesante calo nel pomeriggio i maggiori indici azionari europei. Il Dax cede il 4,1%, il CAC 40 il 4,33%, il FTSE 100 il 4,12% e l'IBEX 35 il 4,38 per cento. Male anche il FTSE MIB italiano (-3,83%) e i maggiori listini statunitensi che accumulano tutti perdite superiori ai tre punti percentuali.

GD - www.ftaonline.com

Eni: accordo su dispute pendenti, riavvio impianto di GNL di Damietta in Egitto

Eni ha firmato oggi una serie di accordi con la Repubblica Araba d'Egitto (ARE), la Egyptian General Petroleum Corporation (EGPC), la Egyptian Natural Gas Holding Company (EGAS) e la società spagnola Naturgy, che aprono la strada per il riavvio dell'impianto di liquefazione di Damietta in Egitto entro giugno 2020.

Aumentano i depositi O/N della Bce

Aumentano i depositi overnight presso la Bce. L'ultima rilevazione giornaliera indica che i depositi di breve delle banche europee presso la Banca centrale europea ammontano a 231,064 miliardi di euro, dai 230,054 miliardi della lettura precedente. Salgono a 36 milioni di euro i prestiti marginali da 29 milioni di euro della rilevazione precedente.

CC - www.ftaonline.com

BAT in rialzo a Londra

British American Tobacco guadagna il 2% alla Borsa di Londra. Il proprietario del marchio di sigarette Lucky Strike ha registrato nel 2019 un giro d'affari in crescita del 5,7% a 25,88 miliardi di sterline. L'utile per azione adjusted si è attestato a 321,6 pence. I dati sono superiori alle attese degli analisti. Per il 2020 il colosso del tabacco stima ricavi in crescita tra il 3% ed il 5%.

RV - www.ftaonline.com

Petrolio ancora in forte calo

Le quotazioni del greggio confermano anche a metà seduta l'intonazione fortemente negativa degli ultimi giorni. Sull'Ice il future sul Brent segna un ribasso del 2,37% a 52,19 dollari al barile, mentre il derivato sul WTI cede il 2,43% a 47,57 dollari. Anche oggi il diffondersi del nuovo coronavirus nel mondo e delle preoccupazioni collegate sui mercati pesa gravemente sui prezzi dell'oro nero che potrebbe essere fortemente impattato sul fronte della domanda cinese e non solo.

Pages

Subscribe to RSS - Mercati Europei