Analisi Future Esteri (AFE)

Resistenza a 11600 circa per il Dax future

Resistenza a 11600 circa per il Dax future. Sul grafico intraday del Dax future si e' disegnato un canale decrescente (porzione di grafico compresa tra due linee parallele) il cui lato inferiore e' stato toccato dai minimi odierni. Il lato superiore di questo canale transita a 11600 circa e sta per essere messo sotto pressione dalle quotazioni. La rottura di 11600 fornirebbe lo spunto per il test almeno di 11640, dove passa la linea che unisce i minimi dell'8 febbraio e dell'8 marzo. Resistenza successiva a 11700.

Il future Eurostoxx si porta oltre una forte resistenza

Il future Eurostoxx si porta oltre una forte resistenza, anche se solo di misura. I prezzi hanno infatti superato quota 3310, dove li troviamo anche questa mattina, area di massimi venerdi' (giornata di cambio di contratto, dalla scadenza marzo a quella giugno), andando a terminare a 3312 punti. Se i prezzi riusciranno a confermarsi oltre area 3310 anche martedi' diverrebbe credibile un tentativo di ricopertura del gap ribassista apertosi venerdi' sul grafico "continuation" per effetto del cambio di contratto. Lato alto del gap a 3340 circa.

Dax future, la resistenza per ora tiene

Dax future, la resistenza per ora tiene. Il Dax future ha tentato questa mattina, come gia' aveva fatto venerdi', di lasciarsi alle spalle la linea mediana del canale crescente che contiene le oscillazioni dei prezzi dai minimi di fine 2018, una linea passante a 11739/40 punti che per il momento, almeno in chiusura oraria, non e stata superata. Senza la rottura di questo riferimento il future non puo' puntare al test del lato alto del canale, a 12100 circa.

Future Eurostoxx su forte resistenza

Future Eurostoxx su forte resistenza.Solo la rottura di area 3310 permetterebbe un tentativo di ricopertura del gap ribassista apertosi venerdi' sul grafico "continuation" per effetto del cambio di contratto. Lato alto del gap a 3340 circa. La mancata rottura di 3310 e la violazione di 3300 potrebbe invece comportare il ritorno sui minimi di venerdi' di area 3260.

AM - www.ftaonline.com

Eurostoxx future, il rimbalzo non cancella il segnale negativo

Eurostoxx future, il rimbalzo non cancella il segnale negativo. Il future Eurostoxx e' sceso questa mattina per effetto del cambio di contratto (passaggio dalla scadenza marzo a quella giugno) fino in area 3260 sul grafico "continuation", ovvero quello che somma senza aggiustamento le successive scadenza per visualizzare un grafico storico, la versione piu' usata dagli analisti.

Il future Eurostoxx viola un importante supporto

Il future Eurostoxx ha toccato ieri (contratto di marzo) quota 3351 punti ma il contratto di giugno ha toccato un massimo a 3249 punti (quindi la differenza tra i due e' di 100 punti): il grafico "continuation" (quello che mostra in successione i contratti con diverse scadenze senza aggiustamenti) da venerdi' scendera' sotto la base del canale crescente che parte dai minimi di fine 2018, passante a 3310 circa, un supporto al quale si erano aggrappate le quotazioni nell'ultima settimana.

Future Eurostoxx rimbalza da un importante supporto

Future Eurostoxx rimbalza da un importante supporto. Il future Eurostoxx ha toccato con i minimi di ieri a 3287 punti (e marginalmente violato), come gia' aveva fatto con i minimi delle 3 giornate precedenti, la base del canale crescente che parte dai minimi di fine dicembre e transita al momento a 3304 circa (ieri a 3297 circa). Questa mattina i prezzi sono al di sopra della base del canale, stabili in area 3321.

Future Eurostoxx rimbalza da un importante supporto

Future Eurostoxx rimbalza da un importante supporto. Il future Eurostoxx ha toccato con i minimi di ieri a 3287 punti (e marginalmente violato), come gia' aveva fatto con i minimi delle 3 giornate precedenti, la base del canale crescente che parte dai minimi di fine dicembre e transita al momento a 3304 circa (ieri a 3297 circa). Questa mattina i prezzi sono al di sopra della base del canale, stabili in area 3321.

Future crude oil ancora in crescita

Il future sul crude oil (WTI CLJ9) sale dell'1% circa poco oltre i 57,40 dollari (massimo odierno a 57,50 dalla chiusura precedente di 56,87). I massimi di fine febbraio a 57,81 sono ormai in vista. Il mercato e' sostenuto da voci secondo le quali l'Arabia Saudita vorrebbe ridurre la produzione giornaliera al di sotto dei 10 milioni di barili, con un evidente effetto sul fronte dell'offerta proprio adesso che le rinnovate sanzioni contro l'Iran dovrebbero ottenere un risultato analogo.

Pages

Subscribe to RSS - Analisi Future Esteri (AFE)