Analisi Future Esteri (AFE)

Nuovi massimi per il Cac40 future

Nuovi massimi per il Cac40 future. Il Cac40 future sale fino a 5488 circa superando la forte resistenza dei 5480 punti, lato alto della fase laterale disegnata dai massimi del 3 aprile. Se i prezzi sapranno confermarsi oltre area 5480 anche nelle prossime ore il segnale di forza potra' essere considerato valido e permettere il rientro all'interno del canale rialzista che parte dai minimi di fine 2018, canale la cui base e' stata violata il 22 marzo e da allora toccata con funzione di resistenza quasi quotidianamente dal 3 aprile. La linea passa ora a 5525 circa.

Eurostoxx 50 future respinto da una forte resistenza

Eurostoxx 50 future respinto da una forte resistenza. I prezzi hanno infatti testato con il picco di ieri a 3376 punti, come gia' avevano fatto nelle due giornate precedenti, il 61,8% circa (importante riferimento ricavato dalla successione di Fibonacci) di quanto perso durante il 2018, dai massimi di gennaio a 3681 punti.

L'Eurostoxx 50 future arretra da un forte resistenza

L'Eurostoxx 50 future arretra da un forte resistenza: lunedi' il future ha perso lo 0,3% allontanandosi quindi dalla zona di resistenza critica dei 3380 punti. I prezzi hanno infatti testato con il picco di venerdi' a 3377 punti il 61,8% circa (importante riferimento ricavato dalla successione di Fibonacci) di quanto perso durante il 2018, dai massimi di gennaio a 3681 punti.

Il T-Bond si allontana dai top di marzo

Il T-Bond Future perde terreno dopo aver toccato il 28 marzo il massimo da gennaio 2018 a 150,6560 punti. Il derivato sul trentennale americano si è avvicinato ai primi supporti posizionati a quota 147: nel caso in cui questi riferimenti non dovessero riuscire a contenere la flessione assisteremmo probabilmente a un test del sostegno dinamico rappresentato dalla linea che sale dai minimi di novembre, attualmente in transito per 146 circa.

Consolidamento per il Bund Future

Il Bund Future corregge dopo aver toccato a fine marzo i massimi assoluti a 166,75 punti. Si tratta di un movimento fisiologico in quanto i picchi recentemente raggiunti hanno incrociato duplici resistenze dinamiche rappresentate dai lati superiori di due canali rialzisti: uno originato dai minimi dello scorso ottobre e l'altro dai minimi di febbraio 2018.

Nona candela giornaliera di segno positivo per il future Eurostoxx

Nona candela giornaliera di segno positivo per il future Eurostoxx. Il future ha confermato il superamento della forte resistenza dei 3351 punti, massimi del 14 marzo, livello che ora diventa di supporto in caso di ripiegamenti. Il prossimo target per il rialzo si colloca a 3430 circa, lato alto del canale crescente disegnato dai minimi di fine dicembre coincidente con il 78,6% di ritracciamento del ribasso dal top di maggio.

Prosegue la fase di crescita dell'Eurostoxx future

E' proseguita anche martedi' la fase di crescita dell'Eurostoxx future in netto rialzo lunedi' con i prezzi che dopo essere saliti la forte resistenza dei 3303 punti, massimo del 22 marzo, sono arrivati ieri a 3336 punti, molto vicino al picco dello "shooting star" del 19 marzo a 3341 punti. In caso di deciso superamento di questi livelli, e questa mattina i prezzi sono gia' in area 3346/8, il future si candiderebbe per il ritorno sui massimi di meta' marzo a 3351 punti.

Cac 40 future, il trend rialzista torna a farsi sotto

Cac 40 future, il trend rialzista torna a farsi sotto. Il Cac 40 future si era mosso all'interno di un canale crescente dai minimi di fine dicembre, canale la cui trend line di base era stata violata il 22 marzo a 5330 punti. Il ribasso successivo si e' tuttavia limitato a testare con i minimi del 25 marzo quelli dell'8 marzo a 5220 (esattamente sul primo dei ritracciamenti di Fibonacci, il 23,6%, del rialzo dai minimi di fine dicembre) lasciando poi spazio ad una fase di recupero che oggi e' rientrata all'interno del canale originario.

Eurostoxx future in netto rialzo lunedi'

Eurostoxx future in netto rialzo lunedi' con i prezzi saliti oltre la forte resistenza dei 3303 punti, massimo del 22 marzo. Grazie al superamento di questi livelli il future si candida per il ritorno sui massimi di meta' marzo a 3351 punti. Resistenza intermedia a 3341, picco dello "shooting star" del 19 marzo. In caso di superamento dei massimi di marzo si aprirebbe la strada al test del 78,6% di ritracciamento del ribasso dal top di maggio (importante riferimento ricavato dalla successione di Fibonacci) praticamente coincidente con il picco del 27 settembre a 3442 punti.

Pages

Subscribe to RSS - Analisi Future Esteri (AFE)