Analisi Indici Esteri (AIE)

Il Nikkei 225 completa il T&S ribassista e si avvicina al primo supporto

Seduta negativa per il Nikkei 225 che chiude a 19145,14 punti, in calo dell'1,32% rispetto alla precedente. I corsi hanno completato il testa e spalle ribassista formatosi a partire dal 19 dicembre (visibile sui grafici intraday) e si sono avvicinati (minimo giornaliero a 19092,22) a quota 19050, obiettivo del T&S e primo supporto statico di rilievo.

Nikkei 225 immobile, scenario grafico immutato

Movimenti ridotti al minimo per il Nikkei 225 in queste sedute comprese tra Natale e Capodanno. Questa mattina l'indice principale del mercato azionario giapponese ha terminato a 19401,72 punti, -0,01% rispetto alla chiusura precedente. Lo scenario tecnico non cambia, con i corsi pronti ad attaccare l'ostacolo rappresentato dal recente massimo a quota 19605.

Nikkei 225 stabile, T&S ribassista in formazione

Seduta in frazionale rialzo oggi per il Nikkei 225 che chiude a 19403,06 punti, +0,03% rispetto alla precedente. Ieri l'indice principale del mercato azionario giapponese aveva fatto segnare un -0,16%. Il quadro grafico resta invariato, con i corsi ben posizionati per superare il recente massimo a 19605 e riattivare la tendenza rialzista di breve periodo originata dal minimo del 9 novembre verso quota 20mila circa, massimi di novembre/dicembre 2015. L'obiettivo di medio termine è rappresentato dai massimi allineati toccati a giugno, luglio e agosto 2015 in area 21mila punti.

Diminuiscono i depositi overnight presso la Bce

Diminuiscono i depositi overnight presso la Bce. L'ultima rilevazione giornaliera indica che i depositi di breve delle banche europee presso la Banca centrale europea ammontano a 413,409 milioni di euro, dai 428,257 milioni della lettura precedente. Salgono a 201 milioni di euro i prestiti marginali da zero della rilevazione precedente.

Nikkei 225 in frazionale ribasso

Frazionale ribasso questa mattina per il Nikkei 225 che termina la seduta (e anche la settimana, dato che domani la borsa giapponese resterà chiusa per festività) a 19427,67 punti, -0,09% rispetto alla precedente. Quadro tecnico sostanzialmente immutato con l'indice ben posizionato per prolungare la tendenza rialzista di breve periodo originata dal minimo del 9 novembre.

Nikkei 225: lieve correzione, quadro grafico rimane rialzista

Lieve flessione questa mattina per il Nikkei 225 che termina la seduta a 19444,49 punti, in ribasso dello 0,26% rispetto alla precedente. I corsi non riescono quindi a mettere a segno lo strappo decisivo per superare gli ostacoli 19400/19500. L'impostazione grafica resta però saldamente orientata al rialzo e sembra pertanto che il breakout dei riferimenti citati sia solo questione di tempo.

Il Nikkei 225 torna a guadagnare terreno

Seduta positiva per il Nikkei 225 che questa mattina termina a 19494,53 punti, in rialzo dello 0,53% rispetto alla precedente. L'indice principale del mercato azionario giapponese torna quindi a guadagnare terreno dopo il frazionale ribasso di ieri, confermando una volta di più la solidità della tendenza ascendente di breve termine. I corsi sembrano intenzionati a lasciarsi alle spalle le resistenze a 19400/19500 per poi dirigersi verso area 20mila, massimi di novembre/dicembre 2015.

Il Nikkei 225 interrompe la striscia positiva, scenario rialzista confermato

Ribasso frazionale questa mattina per il Nikkei 225 che termina a 19391,60 punti, -0,05% rispetto alla seduta precedente. L'indice principale del mercato azionario giapponese ha quindi interrotto una serie positiva di nove rialzi consecutivi, ma lo scenario grafico resta saldamente impostato al rialzo. Una vittoria confermata in chiusura di seduta oltre le prime resistenze a 19400/19500 favorirebbe un'estensione verso area 20mila, dove troviamo i massimi di novembre/dicembre 2015.

Nikkei 225: il rally prosegue

Nona seduta consecutiva con il segno più per il Nikkei 225 che questa mattina ha chiuso a 19401,15 punti, in rialzo dello 0,66% rispetto alla seduta precedente. Quadro grafico immutato quindi: l'indice principale del mercato azionario giapponese resta ben impostato per estendere il rally partito nella prima metà di novembre in direzione di area 20mila, dove troviamo i massimi di novembre/dicembre 2015. Conferme in tal senso al breakout in chiusura di seduta di 19400/19500 punti.

Pages

Subscribe to RSS - Analisi Indici Esteri (AIE)