Editoriale

Commento ai risultati di maggio per i principali mercati

Tabelle disponibii alla pagina https://ftaonline.com/blog/commento-ai-risultati-di-maggio-i-principali-mercati

Tra i principali indici azionari le migliori performance a maggio sono state quelle del Nikkei, con un +8,34%, seguito dal Nasdaq composito, +6,75%, dal Dax, +6,68%, e dallo S&P500, con un +4,53%. Il Ftse Mib e' fermo ad un +2,87%, variazioni simili per il Cac 40, +2,70%, e per l'Ibex 35, +2,52%.

Segnali di rallentamento dalla crisi economica, le banche ne approfittano?

Nel corso degli ultimi giorni e' proseguita la roulette dei dati sul Pil. Il lockdown adottato da tutti i principali paesi come lotta alla pandemia di Covid-19 ha imposto un costo elevatissimo all'economia, anche se difficile per ora da quantificare, facendola cadere, sia per i singoli stati sia a livello globale, nella peggiore recessione dal dopoguerra.

Settimana "inside" per il Ftse Mib

Settimana "inside" per il Ftse Mib. L'indice Ftse Mib ha oscillato nell'ultima settimana tra i 16674 e i 17613 punti, rimanendo all'interno dell'intervallo disegnato nella precedente tra i 16551 e i 17678 punti. di norma questo comportamento, di non uscire dal range stabilito nell'unita' temporale precedente, e' tipico delle situazioni di incertezza o di attesa, in sostanza quando il mercato cerca spunti sulla direzione da seguire.

Video: Borse, cosa ci dice il passato del rialzo attuale

Il deciso rimbalzo in atto dai minimi di marzo ha permesso alle borse di recuperare una buona porzione del ribasso subito dai massimi di inizio anno. Quanto e' probabile che questo rialzo prosegua? E quali sono gli strumenti adatti per cavalcare l'uptrend? Quali invece nel caso la tendenza ribassista dovesse tornare a comandare? https://www.youtube.com/watch?v=0c7vuKCqq30&feature=youtu.be

AM - www.ftaonline.com

Borse incerte, contesto macro sostanzialmente negativo

Tentativo di rimbalzo in avvio per il future Eurostoxx 50. Il future sale in area 2830 in guadagno dello 0,3% circa. Marginalmente negativo invece il future Brent, che perde lo 0,2% a 29,65 dollari circa.

Dalla Cina arrivano notizie moderatamente positive, il Purchasing Managers Index (Pmi) composito nella versione elaborata da Markit/Caixin e' salito a 47,6 punti dai 46,7 punti di marzo mentre l'indice relativo al settore dei servizi e' salito a 44,4 punti dai 43 punti di marzo (atteso 50,1 punti).

Ftse Mib, la calma prima della tempesta?

Ftse Mib, seduta inconcludente. Il Ftse Mib non riesce astaccarsi dalla porzione centrale della fascia laterale che contiene l'indiceormai dal massimo del 25 aprile. Il baricentro di questa fascia si colloca a17100 punti circa, l'indice ha terminato la seduta di mercoledi' a 17160 punti.

C'e' tuttavia da dire che l'indice italiano, pur nella suascarsa vitalita', dimostra una notevole forza, solo nell'ultima seduta e'infatti stato colpito da una bordata di dati macro negativi, domestici edesteri, che avrebbero potuto, sulla carta, fare molti piu' danni.

Lo spred torna a 260 dopo la decisione della Corte tedesca

La risalita dello spread btp-bund al di sopra dei 260 puntibase (il minimo oggi era stato toccato a 236 circa, il rialzo da ieri è diquasi il 9%) dimostra che i mercati non hanno preso sotto gamba la decisionedella Corte Costituzionale tedesca sul quantitative easing della BCE.

Borse su ed economia giu', come spiegarlo?

La rapida espansione del bilancio della Federal Reserve, salito al di sopra dei 6700 miliardi di dollari gia' verso la fine di aprile (un aumento di 2300 miliardi circa dall'inizio della crisi Covid), e' uno dei principali motivi per cui le borse sono riuscite a reagire con forza dopo il tonfo di marzo.

Pages

Subscribe to RSS - Editoriale