Analisi Mercato Forex (AFO)

Sterlina in rafforzamento. Eur/Gbp sui minimi da maggio 2018

Eur/Gbp accelera al ribasso dopo la violazione di supporti strategici di lungo termine a 0,8612, minimi allineati di maggio 2018 e di gennaio 2019. Il cedimento di questo riferimento ha riattivato la flessione partita a inizio anno da 0,91 circa in direzione di target negativi a 0,85 e più sotto fino a 0,83, minimi allineati di dicembre 2016 e aprile 2017. Il quadro grafico resterà dunque orientato al ribasso fintanto che area 0,88 non sarà nuovamente alle spalle.

Scenario grafico invariato per Eur/Jpy

Scenario invariato per Eur/Jpy. Il cambio resta in vista dei massimi di inizio mese poco sotto quota 126 venendone per il momento respinto. Il passaggio su questi livelli della trend line che scende di top di settembre ne aumenta la resistenza, rendendo faticoso ogni tentativo di rottura: solo oltre questi ostacoli verrebbero gettate le basi per un allungo verso i massimi di dicembre a 127 circa. Segnali distensivi oltre questa soglia per target in area 129,20/129,40 almeno.

Eur/Usd nel baricentro del range

Eur/Usd fermo nel baricentro del range dell'ultimo trimestre, grazie alla debolezza del Dollaro. Il mutato atteggiamento della Fed nei confronti della politica monetaria e del bilancio federale ha infatti destabilizzato l'equilibrio del biglietto verde. Graficamente, la tenuta dei supporti a 1,126 dei minimi di fine novembre ha determinanto il rimbalzo visto la scorsa ottava fino a quota 1,1350 circa, sulla mediana del canale ribassista disegnato dai massimi del 10 gennaio.

Eur/Usd poco mosso in chiusura di ottava

Eur/Usd rientra nel range dell'ultimo trimestre, grazie a un indebolimento del Dollaro. Il mutato atteggiamento della Fed nei confronti della politica monetaria e del bilancio federale ha infatti destabilizzato l'equilibrio del biglietto verde. Graficamente, la tenuta dei supporti a 1,126 dei minimi di fine novembre ha determinanto il rimbalzo visto la scorsa ottava fino a quota 1,1350 circa, sulla mediana del canale ribassista disegnato dai massimi del 10 gennaio.

Pages

Subscribe to RSS - Analisi Mercato Forex (AFO)