Analisi Mercato Forex (AFO)

Eur/Usd debole dopo i deludenti dati macroeconomici

Eur/Usd sui minimi da tre mesi. I deludenti dati macroeconomici pubblicati in settimana in Europa hanno contribuito a un indebolimento della moneta Unica (più che a un rafforzamento del Dollaro), scivolata sotto quota 1,13 circa. Graficamente, il mancato ritorno sopra area 1,1340 ha alimentato nuove pressioni al ribasso che rischiano ora di far precipitare il cambio almeno fino ai minimi di novembre a 1,1215 circa.

Eur/Gbp in recupero ma sotto quota 0,88

La reazione di Eur/Gbp fatica a decollare. Nel corso delle ultime settimane l'Euro ha recuperato terreno nei confronti della Sterlina. La reazione si è tuttavia arenata in area 0,88, a contatto con il 38,2% di ritracciamento del ribasso dal picco di inizio anno. Questo importante riferimento, derivato dalla successione di Fibonacci, rappresenta il primo ostacolo determinante per la definizione del quadro di medio breve periodo. Fino a quel momento infatti il rialzo sarebbe da considerare un fenomeno correttivo rispetto alla precedente discesa.

Blockchains: approccio positivo dell'UE alla regolamentazione

Eva Kaili, membro del Parlamento europeo, nel corso di un evento a Londra ha parlato dei benefici della blockchain e della necessità di un approccio positivo da parte dell'UE alla regolamentazione. Kaili, eletta nel 2014 come rappresentante della Grecia, ha sottolineato la necessità di standardizzare vari aspetti della tecnologia blockchain, dalla definizione dello stato delle risorse digitali a una maggiore trasparenza sulle Initial Coin Offerings e alle linee guida per la risoluzione dei contratti intelligenti.

CC - www.ftaonline.com

Eur/Usd resiste sopra quota 1,13

Eur/Usd debole ma sopra supporti determinanti. Al termine di una settimana negativa il cambio è sceso a testare a 1,13 circa un livello strategico. Le quotazioni si stanno muovendo all'interno di un range definito dal un canale lievemente inclinato al rialzo partito lo scorso novembre e i cui riferimenti si posizionano attualmente a 1,13 e 1,16 circa. Solo il debordo da uno dei due estremi del canale fornirebbe un cambio di rotta valido nel medio lungo termine: al rialzo verso i massimi di ottobre a 1,1620 poi fino ad area 1,1820/1,1830.

Pages

Subscribe to RSS - Analisi Mercato Forex (AFO)