Flash Commodities

Piazza Affari in rosso con Campari e petroliferi. Sale lo spread. FTSE MIB -1,2%

Piazza Affari in rosso con Campari e petroliferi. Sale lo spread. FTSE MIB -1,2%.


Il FTSE MIB segna -1,2%, il FTSE Italia All-Share -1,0%, il FTSE Italia Mid Cap +0,3%, il FTSE Italia STAR +1,1%.

BTP e spread in peggioramento.
Il rendimento del decennale segna 1,95% (chiusura precedente a 1,82%), lo spread sul Bund 241 bp (da 230) (dati MTS).

Mercati azionari europei in rosso: Euro Stoxx 50 -1,0%, FTSE 100 -0,8%, DAX -1,2%, CAC 40 -0,9%, IBEX 35 -2,1%.

Flash Mercati

Future sugli indici azionari europei positivi (rispetto alla chiusura dei sottostanti alle 17:30 della seduta precedente): Euro Stoxx 50 +1,0%, FTSE 100 +0,8%, DAX +1,0%, FTSE MIB +0,6%. Le chiusure dei principali indici nella seduta precedente (venerdì 10 aprile): Euro Stoxx 50 +2,70%, Londra (FTSE 100) +2,82%, Francoforte (DAX) +3,15%, Parigi (CAC 40) +3,42%, Madrid (IBEX 35) +1,66%, Milano (FTSE MIB) +1,71%.

Petrolio, pesante ribasso del WTI

Ancora in calo le quotazioni del petrolio greggio nei mercati internazionali nel pomeriggio. Il derivato sul Brent cede lo 0,07% a 27,80 dollari al barile, mentre quello sul WTI registra un ribasso del 13,09% a 17,57 dollari.

Diversi osservatori ricordano le stime di un calo di oltre 20 milioni di barili al giorno nella domanda di greggio che i tagli coordinati della produzione rimessi in campo dall'Opec difficilmente potranno bilanciare (si tratta di 9,7 milioni di barili al giorno dal prossimo primo maggio).

I petroliferi ritracciano in scia al greggio

I petroliferi ritracciano in scia al greggio: Eni -1,7%, Tenaris +1,4%, Saipem +0,1%. Il future giugno sul Brent segna 27,75 $/barile (massimo a inizio pomeriggio a 29 circa), il future maggio sul WTI 19,95 $/barile (massimo a inizio pomeriggio a 20,50 circa).

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Piazza Affari appesantita da crollo petrolio, trimestrali banche e dati macro USA. Sale lo spread. FTSE MIB -4,78%

Piazza Affari appesantita da crollo petrolio, trimestrali banche e dati macro USA. Sale lo spread. FTSE MIB -4,78%.


Mercati azionari europei in forte ribasso. Wall Street negativa: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 -2,8%, NASDAQ Composite -1,9%, Dow Jones Industrial -2,7%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a -4,78%, il FTSE Italia All-Share a -4,52%, il FTSE Italia Mid Cap a -2,80%, il FTSE Italia STAR a -2,64%.

Piazza Affari accelera al ribasso, trimestrali banche USA deludenti. Balza lo spread. FTSE MIB -3,6%

Piazza Affari accelera al ribasso, trimestrali banche USA deludenti. Balza lo spread. FTSE MIB -3,6%.


Il FTSE MIB segna -3,6%, il FTSE Italia All-Share -3,5%, il FTSE Italia Mid Cap -3,0%, il FTSE Italia STAR -2,3%.

Petroliferi in netta flessione, greggio sui minimi dal 2002-2003

Petroliferi in netta flessione con il greggio sceso a ridosso dei minimi dal 2002-2003 toccati a fine marzo: Eni -3,3%, Saipem -5,4%, Tenaris -2,6%. Il future giugno sul Brent segna 28,35 $/barile, il future maggio sul WTI 19,50 $/barile. Lo scorso fine settimana l'OPEC+ ha deciso di ridurre la produzione di 9,7 milioni di barili al giorno per i prossimi due mesi nel tentativo, per ora fallito, di sostenere i prezzi del greggio depressi dalla crisi coronavirus.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Flash Commodities