Flash Commodities

USA: crescono più del previsto le scorte di petrolio

L'EIA (Energy Information Administration) ha comunicato che, nella settimana terminata lo scorso 18 aprile, le scorte di petrolio negli USA sono aumentate di 5,479 mln di barili. Le stime degli analisti erano fissate su un incremento pari a 1,255 mln di barili. Nella settimana precedente le scorte di petrolio greggio erano diminuite di 1,396 milioni di barili.

CC - www.ftaonline.com

Piazza Affari in rosso. Bancari, FCA e Juventus sotto pressione, bene i petroliferi. FTSE MIB -0,27%

Piazza Affari in rosso. Bancari, FCA e Juventus sotto pressione, bene i petroliferi. FTSE MIB -0,27%.


Mercati azionari europei poco sopra la parità. Wall Street in rialzo: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 +0,7%, NASDAQ Composite +1,0%, Dow Jones Industrial +0,4%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a -0,27%, il FTSE Italia All-Share a -0,24%, il FTSE Italia Mid Cap a -0,06%, il FTSE Italia STAR a +0,33%.

Piazza Affari in flessione. Bancari e FCA negativi, bene i petroliferi. FTSE MIB -0,31%

Piazza Affari in flessione. Bancari e FCA negativi, bene i petroliferi. FTSE MIB -0,31%.


Il FTSE MIB segna -0,31%, il FTSE Italia All-Share -0,28%, il FTSE Italia Mid Cap -0,17%, il FTSE Italia STAR +0,27%.

BTP in forte calo.
Il decennale rende il 2,69% (+10 bp rispetto alla chiusura precedente), lo spread sul Bund segna 264 bp (+8 bp) (dati MTS).

Mercati azionari europei incerti: Euro Stoxx 50 -0,1%, FTSE 100 +0,6%, DAX -0,1%, CAC 40 invariato, IBEX 35 -0,8%.

Borsa italiana in leggero ribasso. FCA e Juventus sotto pressione, bene i petroliferi. FTSE MIB -0,21%

Borsa italiana in leggero ribasso. FCA e Juventus sotto pressione, bene i petroliferi. FTSE MIB -0,21%.


Il FTSE MIB segna -0,21%, il FTSE Italia All-Share -0,19%, il FTSE Italia Mid Cap -0,01%, il FTSE Italia STAR +0,03%.

BTP negativi.
Il decennale rende il 2,65% (+6 bp rispetto alla chiusura precedente), lo spread sul Bund segna 260 bp (+4 bp) (dati MTS).

Mercati azionari europei sotto la parità: Euro Stoxx 50 -0,1%, FTSE 100 +0,3%, DAX -0,1%, CAC 40 -0,1%, IBEX 35 -0,4%.

Petroliferi in netto rialzo grazie al rally del greggio

Petroliferi in netto rialzo grazie al rally del greggio sui massimi da fine ottobre/inizio novembre. I future giugno segnano per il Brent 74,50 $/barile, il future maggio sul WTI segna 66,05 $/barile. Sulle quotazioni del petrolio influisce la decisione degli USA di non rinnovare le esenzioni per l'import di petrolio iraniano (scadono all'inizio di maggio) a favore di otto Paesi: Italia, Grecia, Taiwan, Cina, India, Turchia, Giappone e Corea del Sud. A Milano scattano in avanti Saipem +2,3%, Tenaris +2,2%, Eni +1,4%.

SF - www.ftaonline.com

Flash Mercati

Future sugli indici azionari europei in rosso: Euro Stoxx 50 -0,4%, FTSE 100 -0,2%, DAX -0,4%, CAC 40 -1,4%, IBEX 35 -0,6%. Le chiusure dei principali indici nella seduta precedente: Euro Stoxx 50 +0,41%, Londra (FTSE 100) +0,02%, Francoforte (DAX) +0,43%, Parigi (CAC 40) +0,62%, Madrid (IBEX 35) +0,55%, Milano (FTSE MIB) +0,37%.

Future sugli indici azionari americani deboli: S&P 500 -0,2%, NASDAQ 100 -0,3%, Dow Jones Industrial -0,3%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 -0,23%, NASDAQ Composite -0,05%, Dow Jones Industrial -0,01%.

Pages

Subscribe to RSS - Flash Commodities