Flash Commodities

USA: diminuiscono più del previsto le scorte di petrolio settimanali

L'EIA (Energy Information Administration) ha comunicato che, nella settimana terminata lo scorso 14 giugno, le scorte di petrolio negli USA sono diminuite di 3,106 mln di barili. Le stime degli analisti erano fissate su un decremento pari a 1,077 mln di barili. Nella settimana precedente le scorte di petrolio greggio erano aumentate di 2,206 milioni di barili.

CC - www.ftaonline.com

Flash mercati

Future sugli indici azionari europei in lieve calo: Euro Stoxx 50 +0,00%, FTSE 100 -1%, DAX -0,07%, CAC 40 -0,06%, IBEX 35 -0,65%. Le chiusure dei principali indici nella seduta precedente: Euro Stoxx 50 +2,06%, Francoforte +2,03%, Londra +1,17%, Parigi +2,20%, Madrid +1,19%, Milano (FTSE MIB) +2,46%.

Future sugli indici azionari americani poco sopra il riferimento: S&P 500 +0,03%, NASDAQ 100 +0,06%, Dow Jones Industrial +0,04%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 +0,97%, NASDAQ Composite +1,39%, Dow Jones Industrial +1,35%.

Seduta brillante per l'azionario: bene banche e utility

Accelera ulteriormente l'azionario italiano ed europeo nel pomeriggio dopo il tweet del presidente Usa Donald Trump che ha annunciato un incontro con il leader cinese Xi Jinping al G20 del Giappone (28-29 giugno) riavviando "formalmente" i negoziati per un accordo commerciale con la Repubblica Popolare.

Flash mercati

Future sugli indici azionari europei in calo: Euro Stoxx 50 -0,01%, FTSE 100 -0,9%, DAX -0,2%, CAC 40 -0,25%, IBEX 35 -1,1%. Le chiusure dei principali indici nella seduta precedente: Euro Stoxx 50 +0,12%, Francoforte -0,09%, Londra +0,16%, Parigi +0,43%, Madrid -0,68%, Milano (FTSE MIB) +0,07%.

Future sugli indici azionari americani sotto il riferimento: S&P 500 -0,05%, NASDAQ 100 +0,03%, Dow Jones Industrial -0,04%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 +0,09%, NASDAQ Composite +0,62%, Dow Jones Industrial +0,09%.

Inizio ottava negativo per il petrolio Wti

Petrolio Wti debole all'inizio della settimana, a quota 52 dollari circa. La notizia pubblicata giovedì del presunto attacco contro due petroliere nel Golfo dell'Oman aveva favorito un rimbalzo esemplare del greggio a partire dai supporti a 50,60 dollari, creando le premesse per una estensione della reazione oltre 54,84 dollari. Tale circostanza permetterebbe di completare un doppio minimo per obiettivi a 59,70 circa.

Flash mercati

Future sugli indici azionari europei poco mossi: Euro Stoxx 50 +0,2%, FTSE 100 +0,2%, DAX +0,16%, CAC 40 +0,1%, IBEX 35 +0,2%. Le chiusure dei principali indici nella seduta precedente: Euro Stoxx 50 -0,33%, Francoforte -0,60%, Londra -0,31%, Parigi -0,15%, Madrid -0,57%, Milano (FTSE MIB) -0,09%.

Future sugli indici azionari americani positivi: S&P 500 +0,2%, NASDAQ 100 +0,3%, Dow Jones Industrial +0,16%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 -0,16%, NASDAQ Composite -0,52%, Dow Jones Industrial -0,07%.

Pages

Subscribe to RSS - Flash Commodities