Flash Commodities

Piazza Affari poco sopra la parità. Bene petroliferi e BPM, in rosso industriali e Atlantia. FTSE MIB +0,1%

Piazza Affari poco sopra la parità. Bene petroliferi e BPM, in rosso industriali e Atlantia. FTSE MIB +0,1%.


Il FTSE MIB segna +0,1%, il FTSE Italia All-Share +0,1%, il FTSE Italia Mid Cap +0,3%, il FTSE Italia STAR +0,2%.

BTP e spread stabili.
Il rendimento del decennale segna 0,86% (chiusura precedente a 0,85%), lo spread sul Bund 139 bp (da 139) (dati MTS).

Mercati azionari europei incerti: EURO STOXX 50 -0,2%, FTSE 100 +0,1%, DAX -0,2%, CAC 40 -0,1%, IBEX 35 +0,2%.

Petroliferi in recupero, greggio sopra i minimi dal 16 settembre toccati ieri pomeriggio

Petroliferi in recupero dopo la netta flessione di ieri grazie al recupero del greggio che oscilla sopra i minimi dal 16 settembre toccati ieri pomeriggio. Il future dicembre sul Brent segna 41,35 $/barile (da 40,85 circa), il future novembre sul WTI 39,15 $/barile (da 38,40 circa). Eni +0,9%, Tenaris +1,6%, Saipem +2,8%.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Piazza Affari debole. In rosso BPER, bene i petroliferi. M. Zanetti balza con OPA. FTSE MIB -0,3%

Piazza Affari debole. In rosso BPER, bene i petroliferi. M. Zanetti balza con OPA. FTSE MIB -0,3%.


Il FTSE MIB segna -0,3%, il FTSE Italia All-Share -0,3%, il FTSE Italia Mid Cap -0,1%, il FTSE Italia STAR -0,3%.

BTP e spread stabili.
Il rendimento del decennale segna 0,85% (chiusura precedente a 0,85%), lo spread sul Bund 139 bp (da 139) (dati MTS).

Mercati azionari europei in calo: EURO STOXX 50 -0,4%, FTSE 100 +0,1%, DAX -0,4%, CAC 40 -0,4%, IBEX 35 -0,2%.

Flash Mercati

Future sugli indici azionari europei in ribasso (rispetto ai prezzi segnati in corrispondenza della chiusura dei sottostanti alle 17:30 della seduta precedente): Euro Stoxx 50 -0,8%, FTSE 100 -0,7%, DAX -0,9%, FTSE MIB -1,1%. Le chiusure dei principali indici nella seduta precedente: EURO STOXX 50 -0,28%, Londra (FTSE 100) -0,51%, Francoforte (DAX) -0,35%, Parigi (CAC 40) -0,23%, Madrid (IBEX 35) -1,15%, Milano (FTSE MIB) -0,52%.

Vendite in aumento sui petroliferi, greggio sui minimi da fine settimana scorsa

Vendite in aumento sui petroliferi: la causa è la brusca discesa del greggio sui minimi da fine settimana scorsa. Il future dicembre sul Brent segna 41,85 $/barile, il future novembre sul WTI 39,45 $/barile. Eni -2,6%, Tenaris -2,5%, Saipem -2,7%.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Piazza Affari in calo. Vendite su petroliferi e Atlantia, in difficoltà Webuild. FTSE MIB -0,5%

Piazza Affari in calo. Vendite su petroliferi e Atlantia, in difficoltà Webuild. FTSE MIB -0,5%.


Il FTSE MIB segna -0,5%, il FTSE Italia All-Share -0,5%, il FTSE Italia Mid Cap -0,7%, il FTSE Italia STAR -0,4%.

BTP e spread incerti.
Il rendimento del decennale segna 0,87% (chiusura precedente a 0,89%), lo spread sul Bund 140 bp (da 139) (dati MTS).

Mercati azionari europei in calo: EURO STOXX 50 -0,5%, FTSE 100 -0,6%, DAX -0,7%, CAC 40 -0,4%, IBEX 35 -0,5%.

Petroliferi deboli: greggio in arretramento dai massimi di ieri sera

Petroliferi in flessione: il greggio è in arretramento rispetto ai massimi di ieri sera. Il future dicembre sul Brent segna 42,65 $/barile (da 43 circa), il future novembre sul WTI 40,35 $/barile (da 40,80 circa). Saipem -1,5%, Tenaris -1,2%, Eni -0,6%.

SF - www.ftaonline.com

Flash Mercati

Future sugli indici azionari europei poco mossi (rispetto ai prezzi segnati in corrispondenza della chiusura dei sottostanti alle 17:30 della seduta precedente): Euro Stoxx 50 -0,1%, FTSE 100 +0,0%, DAX +0,1%, FTSE MIB +0,2%. Le chiusure dei principali indici nella seduta precedente: EURO STOXX 50 +2,75%, Londra (FTSE 100) +1,46%, Francoforte (DAX) +3,22%, Parigi (CAC 40) +2,40%, Madrid (IBEX 35) +2,46%, Milano (FTSE MIB) +2,47%.

Piazza Affari in ottima forma: molto bene Saipem, UniCredit e Amplifon. Webuild in difficoltà. FTSE MIB +2,4%

Piazza Affari in ottima forma: molto bene Saipem, UniCredit e Amplifon. Webuild in difficoltà. FTSE MIB +2,4%.


Il FTSE MIB segna +2,4%, il FTSE Italia All-Share +2,3%, il FTSE Italia Mid Cap +1,6%, il FTSE Italia STAR +1,7%.

BTP e spread in leggero miglioramento.
Il rendimento del decennale segna 0,88% (chiusura precedente a 0,90%), lo spread sul Bund 139 bp (da 140) (dati MTS).

Mercati azionari europei in forte rialzo: EURO STOXX 50 +2,7%, FTSE 100 +1,8%, DAX +3,1%, CAC 40 +2,5%, IBEX 35 +2,1%.

Bene i petroliferi, greggio in leggero recupero

Bene i petroliferi, il greggio è in leggero recupero dai minimi di inizio mattinata. Il future dicembre sul Brent segna 42,15 $/barile, il future novembre sul il WTI segna 39,95 $/barile. Eni +2,2%, Saipem +2,1%, Tenaris +1,4%. Su Saipem si segnala l'intervista dell'a.d. Stefano Cao ad Affari&Finanza di Repubblica. Il manager ha ribadito che il processo di transizione energetica degli ultimi anni ha profondamente modificato il business del gruppo controllato da Eni e Cdp (quindi in sostanza dal Tesoro).

Pages

Subscribe to RSS - Flash Commodities