Economia

Giappone: in gennaio inflazione core BoJ stabile sullo 0,3%

L'inflazione core del Giappone stilata dalla Bank of Japan (BoJ) è rimasta stabile in gennaio sullo 0,3% annuo già registrato in dicembre (0,2% in novembre). Settimana scorsa il ministero nipponico di Affari Interni e Comunicazione aveva comunicato che l'inflazione core del Sol Levante (al netto degli alimenti freschi e benchmark su cui la BoJ ha il target del 2%) era salita in gennaio allo 0,8% annuo dallo 0,7% di dicembre (0,5% in novembre).

RR - www.ftaonline.com

Petrolio: riserve Usa cresciute di 1,3 milioni di barili (Api)

Secondo le stime riportate martedì dall'American Petroleum Institute (Api), le scorte di greggio in Usa sono salite di 1,3 milioni di barili nella settimana chiusa il 21 febbraio. Le riserve di benzina sono invece cresciute di 74.000 barili. I dati dell'Api precedono quelli ufficiali della U.S. Energy Information Administration (Eia), che saranno diffusi in serata. Secondo il consensus di S&P Global Platts, citato da MarketWatch, l'Eia dovrebbe comunicare un incremento di 2,8 milioni di barili per il greggio.

Gran Bretagna: in febbraio prezzi negozi in calo dello 0,6%

Secondo quanto comunicato dal British Retail Consortium (Brc, associazione che raggruppa tutti i generi di operatori della distribuzione, dai piccoli negozi alle grandi catene, in rappresentanza dell'80% del fatturato complessivo del settore), in febbraio l'indice dei prezzi nei negozi della Gran Bretagna è sceso a perimetro costante dello 0,6% annuo, contro la precedente flessione dello 0,3% (0,4% il calo di dicembre). Sono invece aumentati dell'1,6% annuo i prezzi per il solo alimentare, come in gennaio (1,4% la crescita di novembre e dicembre).

RR - www.ftaonline.com

Per Kaplan (Fed) non chiaro impatto coronavirus su tassi Usa

Secondo Robert Kaplan, president della Federal Reserve Bank (Fed) di Dallas, non è ancora chiaro se l'epidemia di coronavirus possa avere un impatto sulla politica monetaria Usa, visto che gli eventi sono ancora troppo fluidi. "È troppo presto per esprimere un giudizio su come potrebbe essere correlata alla politica monetaria", ha spiegato martedì, secondo quanto riportato dal Wall Street Journal. "Penso che ci vorranno ancora alcune settimane" per valutare se sia necessario un intervento sui tassi, ha concluso Kaplan.

RR - www.ftaonline.com

Petrolio ancora in calo

Prevalgono ancora le vendite sul petrolio nei mercati internzionali. Sull'Ice il future sul Brent cede l'1,15% e si riporta a 55,66 dollari al barile mentre il derivato sul WTI passa di mano a 50,74 dollari con uno svantaggio di 1,36 punti percentuali sul riferimento. Il WTI ritesta i minimi di ieri al cui cedimento un affondo sui bottom di inizio mese (49,54 dollari), rischia di essere soltanto una tappa di un percorso peggiore.

Bond News: Euromacro

Interessanti le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.

In Germania, l'Ufficio Federale di Statistica (Destatis) ha reso noto che il Pil relativo al quarto trimestre 2019 è rimasto invariato rispetto al terzo trimestre. Il dato ha evidenziato una variazione positiva dello 0,4% sullo stesso trimestre dell'anno precedente, pari al consensus, crescendo dello +0,3% su base rettificata. Nel terzo trimestre 2019 l'economia era cresciuta dello 0,2%. Per tutto il 2019 si rileva una crescita dello 0,6%.

La blockchain non risolverà i problemi del mondo e nemmeno il COVID-19 - Roubini

L'economista Nouriel Roubini, torna ad attaccare la tecnologia blockchain e le criptovalute, affermando in un tweet che " quando c'è un problema nel mondo - crisi econica, persino cancro - i criminali cripto-lunatici e i criminali blockchain affermano che la cripto / blockchain risolverà quel problema, ora anche COVID-19. Cerchiamo di essere chiari: tutta la criptovaluta è una truffa criminale e la blockchain è la tecnologia più inutile di sempre"

Pages

Subscribe to RSS - Economia