Politica

A2A (-1,7%): rumors su possibile riduzione quota Milano/Brescia

A2A (-1,7%) in flessione su indiscrezioni raccolte da Reuters in base alle quali la giunta del comune di Brescia martedì prossimo passerà una delibera per ridurre la quota sindacata in A2A al 42% del capitale: in tal modo i municipi di Brescia e Milano potrebbero cedere il 4% a testa in qualunque momento. La delibera dovrà successivamente approdare al consiglio comunale.

UPB valida legge di bilancio ma restano elementi di rischio

L'Ufficio parlamentare di bilancio, si legge nel comunicato emesso oggi, ha completato l'esercizio di validazione del nuovo quadro macroeconomico pubblicato nel Documento Programmatico di Bilancio (la legge di bilancio, come comunemente viene chiamata), trasmesso dal Ministero dell'Economia e delle Finanze.

MBDA: balzano costi MEADS

Secondo diverse fonti vicine al dossier sentite da Reuters, i costi per la realizzazione del MEADS commissionato a MBDA dalla Difesa tedesca sono balzati a 9-10 miliardi di euro contro i 4 miliardi precedentemente indicati. Il MEADS (Medium Extended Air Defense System) è il sistema missilistico di difesa aereo sviluppato da MBDA (joint venture tra Airbus, BAE Systems e Leonardo Finmeccanica) e Lockheed Martin scelto un anno fa dalla Germania per rimpiazzare il sistema Patriot dell'americana Raytheon installato dagli anni '80.

Eni (-0,6%): petrolio in calo dopo dichiarazioni Putin su limiti produzione

Eni (-0,6%) scivola in rosso a causa della repentina flessione del prezzo del greggio. Il presidente russo Putin ha fatto sapere che nei recenti incontri a Istanbul non si è parlato di limiti alla produzione di petrolio. Il future dicembre sul Brent segna ora 51,90 $/barile (dal massimo di giornata a 52,90 circa), il future novembre sul WTI 50,20 $/barile (da 51,20 circa). Tenaris (+1,6%) e Saipem (+2,5%) restano in ampio rialzo grazie alle prospettive del gasdotto Turkish Stream.

Upb: "eccesso di ottimismo" in stime PIL del DEF

Ieri il presidente dell'Ufficio parlamentare di bilancio (Upb), Giuseppe Pisauro, in audizione presso le Commissioni riunite bilancio di Camera e Senato ha dichiarato che, alla luce delle informazioni disponibili, le valutazioni dell'Upb "condurrebbero a un esito non positivo del processo di validazione del quadro programmatico 2017" contenuto nella Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza 2016 "e, in particolare, delle stime di crescita del PIL per il prossimo anno, sia in termini reali che nominali".

Pages

Subscribe to RSS - Politica