Forex

Eur/Usd non decolla nonostante la figura rialzista

Eur/Usd non decolla nonostante la figura rialzista. Il cambio ha completato nelle ultime sedute un Testa spalle rialzista disegnato dal minimo del 29 marzo grazie al superamento a 1,1260 circa della neckline (la linea che unisce i top del 1 e 3 aprile). La figura proietta target a circa 1,1320, ma le quotazioni dovranno allontanarsi in tempi brevi e con maggior decisione da area 1,1260, pena la negazione del segnale rialzista.

Shanghai in netto declino. Nikkei 225 in rialzo dello 0,11%

Dopo una seduta positiva per Wall Street (migliore dei tre principali indici Usa il Nasdaq, apprezzatosi mercoledì dello 0,69%), alla riapertura degli scambi in Asia la tendenza è stata invece maggiormente contrastata, con il declino più netto segnate dalle piazze di Shanghai e Shenzhen, nonostante nuovi segnali incoraggianti per i negoziati commerciali tra Washington e Pechino: lo U.S.

Asia in negativo. A Tokyo calo dello 0,53% per il Nikkei 225

Dopo una seduta di arretramento per Wall Street (peggiore dei tre principali indici Usa il Dow Jones Industrial Average, deprezzatosi martedì dello 0,72%), alla riapertura degli scambi in Asia l'andamento negativo è stato confermato, seppure con una tendenza maggiormente contrastata, in scia ai cresciuti timori per un rallentamento dell'espansione economica globale. Martedì il Fondo monetario internazionale (Fmi) nel suo World Economic Outlook aveva tagliato dal 3,5% al 3,3% la stima di crescita del Pil mondiale nel 2019, dopo averla già ridotta in gennaio dal 3,5% dell'outlook di ottobre.

Pages

Subscribe to RSS - Forex