Forex

Ancora sottotono la sterlina

Prevalgono ancora le vendite sulla sterlina nei mercati internazionali. La moneta di Londra cede in queste ore lo 0,17% sul dollaro e lo 0,20% sull'euro e sullo yen. Come noto oggi si riuniscono i leader dell'Unione Europea per valutare il caso della Gran Bretagna dopo la richiesta della premier britannica Theresa May di un rinvio dal prossimo 29 marzo al 30 giugno di Brexit.
Sulla carta rimane la scadenza perentoria del prossimo 29 marzo per l'uscita del Regno Unito dall'Unione.

Asia in rialzo in scia alla Fed. Tokyo ferma per l'Equinozio

Dopo un'altra seduta contrastata per Wall Street (unico in positivo dei tre principali indici Usa ancora il Nasdaq, apprezzatosi mercoledi di appena lo 0,07%), alla riapertura degli scambi in Asia la tendenza è stata invece di generalizzato rialzo. A guidare i mercati la decisione del Federal Open Market Committee (Fomc, la commissione della Federal Reserve che si occupa di politiche monetarie) che mercoledì ha votato all'unanimità per il mantenimento dei tassi d'interesse Usa in un range del 2,25% -2,50% come ampiamente previsto.

Criptovalute: ex presidente CFTC chiede maggiore regolamentazione

L'ex presidente della Commodity Futures Trading Commission degli Stati Uniti, Timothy Massad, ha chiesto di rafforzare la regolamentaizone sulle valute digitali.
In un rapporto pubblicato nell'ambito del programma di studi economici The Brookings Institution, Massad ha affrontato la necessità di normative più rigide sulle criptovalute.
Secondo Massad esiste una lacuna nella regolamentazione delle criptovalute che contribuisce al proliferare di frodi e alla scarsa protezione degli investitori nelle transazioni. Il Congresso dovrebbe risolverla, ha affermato.

Pages

Subscribe to RSS - Forex