Forex

Flash Mercati

Future sugli indici azionari europei sopra la parità (rispetto ai prezzi segnati in corrispondenza della chiusura dei sottostanti alle 17:30 della seduta precedente): Euro Stoxx 50 +0,3%, FTSE 100 +0,3%, DAX +0,2%, FTSE MIB +0,2%. Le chiusure dei principali indici nella seduta precedente: EURO STOXX 50 -2,79%, Londra (FTSE 100) -2,31%, Francoforte (DAX) -3,45%, Parigi (CAC 40) -2,13%, Madrid (IBEX 35) -2,91%, Milano (FTSE MIB) -3,28%.

Eur/Gbp bloccato da una resistenza tenace

Eur/Gbp bloccato da una resistenza tenace a 0,9175. Segnali di debolezza per il cambio che a fine luglio non è riuscito ad avere la meglio sugli ostacoli tenaci in area 0,9175, massimi di giugno ripetutamente attaccati nel corso dell'ultimo mese. Il rischio che da questi livelli possa avviarsi una fase di debolezza per la moneta unica appare piuttosto elevato, sebbene conferme in tal senso giungerebbero solo sotto area 0,8970. In questo caso le oscillazioni dell'ultimo mese si dimostrerebbero un doppio massimo, proiettando target negativi in area 0,87, con target intermedio a 0,8870.

La corsa di Eur/Usd si ferma su una resistenza

Eur/Usd sugli scudi al test dei massimi di settembre 2018 poco sopra quota 1,18. La rottura della resistenza a 1,1450/1,15, massimi di marzo, ha comportato un'accelerazione rialzista che in breve tempo ha proiettato le quotazioni a contatto con la trend line che scende dai record del 2008, a circa 1,1830. L'arrivo su questo riferimento di lunga data unito all'ipercomprato in cui sono sconfinati gli oscillatori grafici più comuni potrebbero però rallentare la corsa prima di assistere a un ulteriore rialzo verso gli obiettivi successivi in area 1,20/1,21.

Flash Mercati

Future sugli indici azionari europei in verde (rispetto ai prezzi segnati in corrispondenza della chiusura dei sottostanti alle 17:30 della seduta precedente): Euro Stoxx 50 +0,2%, FTSE 100 +0,3%, DAX +0,0%, FTSE MIB +0,4%. Le chiusure dei principali indici nella seduta precedente: EURO STOXX 50 -0,10%, Londra (FTSE 100) +0,04%, Francoforte (DAX) -0,10%, Parigi (CAC 40) +0,60%, Madrid (IBEX 35) -0,55%, Milano (FTSE MIB) -0,11%.

Flash Mercati

Future sugli indici azionari europei sopra la parità (rispetto ai prezzi segnati in corrispondenza della chiusura dei sottostanti alle 17:30 della seduta precedente): Euro Stoxx 50 +0,3%, FTSE 100 +0,2%, DAX +0,2%, FTSE MIB +0,0%. Le chiusure dei principali indici nella seduta precedente: Euro Stoxx 50 -1,12%, Londra (FTSE 100) +0,07%, Francoforte (DAX) -1,15%, Parigi (CAC 40) -1,11%, Madrid (IBEX 35) -1,13%, Milano (FTSE MIB) -1,31%.

Asia-Pacific contrastata ma il Nikkei 225 guadagna lo 0,28%

Dopo una seduta contrastata per Wall Street (in positivo dei tre principali indici newyorkesi il solo Nasdaq, apprezzatosi mercoledì dello 0,50%), l'andamento misto è proseguito con la riapertura degli scambi in Asia, per la prima volta dopo una settimana a ranghi completi dopo le molte festività celebrate a Tokyo, Shanghai, Hong Kong e Seoul. A Washington Donald Trump è tornato a mettere l'accento sul rispetto degli accordi commerciali da parte di Pechino, mentre i dati sull'economia Usa continuano a mostrare il durissimo impatto dell'epidemia di coronavirus sull'occupazione.

Pages

Subscribe to RSS - Forex