Rassegna Stampa

Astaldi: indiscrezioni su causa BNP

Avvio di seduta negativo per Astaldi -2,6%: il Messaggero scrive che BNP Paribas ha citato in giudizio il gruppo delle costruzioni per inadempienza contrattuale a seguito dell'interruzione dei lavori per una commessa in Canada. Secondo il quotidiano romano la vertenza potrebbe ostacolare i negoziati tra Salini Impregilo (che ha lanciato un'offerta per Astaldi), Cdp e banche sul piano di risanamento.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Per SocGen taglio di 1.600 posti in corporate e investment

Société Générale (SocGen) ha annunciato martedì una ristrutturazione di corporate e investment banking che comporterà il taglio di 1.600 posti di lavoro. Ristrutturazione che rientra nel piano presentato in febbraio il cui principale obiettivo è un risparmio di 500 milioni di euro nella divisione.

Standard Chartered patteggia sull'Iran. Pagherà 1,1 miliardi

Standard Chartered ha annunciato martedì di avere patteggiato con le autorità di Washington e Londra, chiudendo i contenziosi relativi alla violazione delle sanzioni contro l'Iran da parte della propria clientela, previo il pagamento complessivamente di 1,1 miliardi di dollari di ammende. Cifra comunque inferiore agli 1,5 miliardi ipotizzati in autunno da Bloomberg. L'accordo sana i contenziosi aperti in Usa con U.S.

Petrolio: riserve Usa salite di 4,1 milioni di barili (Api)

Secondo le stime riportate martedì dall'American Petroleum Institute (Api), le scorte di greggio in Usa sono salite di 4,1 milioni di barili nella settimana chiusa il 5 aprile. Le riserve di benzina sono invece diminuite nello stesso periodo di 7,1 milioni di barili. I dati dell'Api precedono quelli ufficiali della U.S. Energy Information Administration (Eia), che saranno diffusi in giornata. Secondo le stime di S&P Global Platts, citate da Market Watch, l'Eia dovrebbe comunicare un rialzo di 2,8 milioni di barili per il greggio e un declino di 1,9 milioni per la benzina.

CNH Industrial: mercato ragiona su ipotesi scorporo Iveco

CNH Industrial, +1,5% a 9,9160 euro, guadagna terreno in scia alle parole dell'a.d. Hubertus Muhlhauser: il manager, in carica dallo scorso settembre, ieri ha dichiarato a Reuters che nel Capital Markets Day previsto nella seconda parte dell'anno verranno illustrate le linee guida dello sviluppo del portafoglio del gruppo nei successivi 10-15 anni.

A 85 miliardi gli ordini per emissione bond di Saudi Aramco

Secondo fonti bancarie citate dal Financial Times, sarebbero saliti a 85 miliardi di dollari gli ordini per il debutto di Saudi Aramco nel mercato obbligazionario. In precedenza sempre il quotidiano britannico aveva indicato in 60 miliardi l'ammontare della domanda per un'emissione che dovrebbe essere di almeno 10 miliardi di dollari (con scadenze da 3 a 30 anni e rendimenti compresi tra il 2,375% e il 3,375%).

RR - www.ftaonline.com

Carlyle rileva quota di minoranza di Cepsa per 4,8 miliardi

Carlyle Group ha raggiunto l'accordo con Mubadala Development Company (fondo sovrano di Abu Dhabi) per acquisire una quota di minoranza compresa tra il 30% e il 40% nel capitale di Compañía Española de Petróleos (Cepsa), per 4,8 miliardi di dollari e una valutazione complessiva della big oil spagnola di 12 miliardi.

Telenor rileva il 54,1% della finlandese Dna per 1,5 miliardi

La norvegese Telenor ha raggiunto l'accordo per acquisire il 54,1% del capitale della finlandese Dna per 1,5 miliardi di euro. Per Telenor, che rileva il 28,3% da Finda Telecoms e il 25,8% da Php Holding, si tratta dell'esordio nel mercato finnico. Come ricorda Reuters, Dna aveva debuttato nel 2001 come terzo operatore di telefonia mobile in Finlandia (per poi quotarsi a Helsinki nel 2016). Telenor ha aperto in flessione di circa lo 0,50% la seduta a Oslo.

RR - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Rassegna Stampa