Rassegna Stampa

Atlantia accelera su ipotesi soluzione e valutazione ASPI

Atlantia, +7,0% a 13,9150 euro, si conferma in ottima forma grazie alle indiscrezioni del Corriere della Sera. Secondo il quotidiano la trattativa con il governo sul dossier Autostrade per l'Italia è vicina a una soluzione: se tutto dovesse andare bene l'operazione potrebbe essere definita entro giugno. Si lavora infatti alla cessione della quota di maggioranza assoluta di ASPI dalla holding dei Benetton a soggetti italiani tra cui Cdp e F2i (per garantire il controllo pubblico).

Autogrill positiva con rumor riduzione canoni e royalties Autostrade

Autogrill +2,0% positiva grazie a quanto riferito dal Corriere della Sera. Secondo il quotidiano Autostrade per l'Italia potrebbe sospendere, e poi riattivare nella fase 2 dell'emergenza Covid-19 ma con livelli ridotti, canoni e royalties a carico dalle stazioni di servizio e delle attività food&beverage, venendo incontro alle richieste del governo. Probabile che la richeista dell'esecutivo si inserisca nella delicata trattativa con la controllante Atlantia +6,5% sul dossier della revoca delle concessioni.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Piazza Affari riduce i guadagni visti in avvio. Atlantia ed Eni in evidenza. Scende lo spread. FTSE MIB +0,4%

Piazza Affari riduce i guadagni visti in avvio. Atlantia ed Eni in evidenza. Scende lo spread. FTSE MIB +0,4%.


Il FTSE MIB segna +0,4%, il FTSE Italia All-Share +0,3%, il FTSE Italia Mid Cap -0,3%, il FTSE Italia STAR +0,2%.

BTP e spread in netto miglioramento.
Il rendimento del decennale segna 2,08% (chiusura precedente a 2,21%), lo spread sul Bund 247 bp (da 265) (dati MTS).

Mercati azionari europei deboli: Euro Stoxx 50 -0,4%, FTSE 100 -0,3%, DAX -0,5%, CAC 40 -0,1%, IBEX 35 +0,1%.

Atlantia in forte rialzo, si avvicina la soluzione del nodo Autostrade

Atlantia +4,5% in forte rialzo grazie alle indiscrezioni del Corriere della Sera. Secondo il quotidiano il dossier Autostrade per l'Italia è vicino a una soluzione: se tutto dovesse andare bene l'operazione potrebbe essere definita entro giugno. Si lavora alla cessione della quota di maggioranza assoluta di ASPI dalla holding dei Benetton a soggetti italiani tra cui Cdp e F2i (per garantire il controllo pubblico).

Piazza Affari in progresso. Brilla STM, bene i petroliferi con rimbalzo Brent. FTSE MIB +1,5%

Piazza Affari in progresso. Brilla STM, bene i petroliferi con rimbalzo Brent. FTSE MIB +1,5%.


Il FTSE MIB segna +1,5%, il FTSE Italia All-Share +1,3%, il FTSE Italia Mid Cap +0,6%, il FTSE Italia STAR -0,4%.

BTP e spread in lieve peggioramento
. Il rendimento del decennale segna 2,27% (chiusura precedente a 2,20%), lo spread sul Bund 270 bp (da 268) (dati MTS).

Mercati azionari europei in rialzo: Euro Stoxx 50 +1,2%, FTSE 100 +2,2%, DAX +1,3%, CAC 40 +1,0%, IBEX 35 +1,0%.

Telecom sottotono su rumor arrivo Sky in tlc e rettifiche trim1

Telecom Italia +0,2% decisamente sottoperformante rispetto al mercato azionario italiano (FTSE MIB +1,5%) e all'indice settoriale EURO STOXX Telecommunications (+1,6%). Sul titolo pesano le indiscrezioni di stampa odierne. Repubblica scrive che in occasione dell'approvazione dei risultati del primo trimestre (cda fissato per il 18 maggio) potrebbero essere contabilizzate importanti rettifiche al ribasso del valore di alcune attività. Il Sole 24 Ore invece torna a parlare dell'arrivo di Sky nelle Tlc e nei servizi a banda ultralarga: l'offerta commerciale potrebbe arrivare a metà giugno.

Expedia tratta vendita quota ai private Silver Lake e Apollo

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, Expedia sarebbe in trattativa avanzata per la vendita di una quota di minoranza del suo capitale ai private equity Silver Lake Partners e Apollo Global Management per circa 1 miliardo di dollari. La chiusura dell'operazione non è comunque certa e la società di Seattle (leader nelle prenotazioni turistiche online) potrebbe decidere invece di fare cassa ricorrendo a un'emissione obbligazionaria.

Facebook rileverà il 10% di Jio Platforms per 5,7 miliardi

Facebook rileverà il 10% di Jio Platforms per 5,7 miliardi di dollari, per un enterprise value del business digitale di Reliance Industries di circa 66 miliardi. Per la conglomerata del miliardario indiano Mukesh Ambani l'operazione rappresenta un passo significativo per ridurre il pesante indebitamento (oltre 40 miliardi di dollari allo scorso settembre, riporta Reuters), mentre per il social network di Mark Zuckerberg l'investimento è funzionale all'ingresso di WhatsApp nel ricco mercato dei pagamenti digitali dell'India.

ValueAct Capital investe 1 miliardo e sale al 2% in Nintendo

Nintendo ha chiuso in rialzo del 2,06% a Tokyo (contro la flessione dello 0,74% del Nikkei 225), dopo che Reuters ha riportato in esclusiva che ValueAct Capital Partners ha ammassato una partecipazione da circa 1 miliardo di euro nel capitale del produttore di videogiochi nipponico. L'investitore attivista Usa aveva iniziato ad acquistare azioni Nintendo nell'aprile 2019 (arrivando a detenere fino a oltre il 2%).

Asia contrastata. A Tokyo Nikkei 225 in declino dello 0,74%

Dopo un'altra seduta in deciso arretramento per Wall Street (peggiore dei tre principali indici newyorkesi il Nasdaq, crollato del 3,48% martedì), alla riapertura degli scambi in Asia la tendenza in negativo è proseguita, anche se si è fatta maggiormente contrastata con il passare delle ore. Protagonista resta comunque il petrolio: martedì i future sul Wti in consegna a giugno avevano chiuso con un crollo del 43,4% al New York Mercantile Exchange a 11,57 dollari il barile.

Pages

Subscribe to RSS - Rassegna Stampa