Rassegna Stampa

Lufthansa cancella 830 voli per venerdì ma lo sciopero è esteso anche a sabato

Lufthansa giovedì ha annunciato la cancellazione di altri 830 voli per venerdì 25 novembre, in quella che sarà la terza giornata della sciopero indetto dal sindacato dei piloti Vereinigung Cockpit. Sindacato che ha successivamente comunicato un'ulteriore estensione dell'agitazione anche per sabato 26 novembre, giornata in cui a rischio, fino alla mezzanotte, saranno soprattutto i voli a lungo raggio. Tra mercoledì e giovedì i voli cancellati sono stati circa 1.800 con un costo per Lufthansa intorno a 20 milioni di euro.

Johnson & Johnson tratta takeover da 17 mld $ della svizzera Actelion

Secondo fonti citate da Bloomberg, Johnson & Johnson avrebbe approcciato Actelion per il possibile takeover che valuterebbe la biotech svizzera oltre 17 miliardi di dollari. Actelion aveva chiuso in crescita dell'1,87% la seduta di giovedì a Zurigo, contro il progresso dello 0,60% dell'indice elvetico. Successivamente Johnson & Johson si era apprezzato dello 0,29% a Wall Street.

GoDaddy in trattativa esclusiva per il takeover da 1,7 mld di Host Europe

Secondo quanto riporta Reuters, GoDaddy, colosso Usa del web hosting con base in Arizona, sarebbe in trattativa esclusiva per acquisire Host Europe Group per una valutazione della rivale con base a Colonia, in Germania, che potrebbe superare gli 1,7 miliardi di euro. In precedenza, sempre Reuters, aveva riportato che un pool di banche (che comprende Barclays, Citigroup, Deutsche Bank e Morgan Stanley) stava preparando finanziamenti fino a 1,5 miliardi di euro per sostenere il takeover di Host Europe da parte di GoDaddy.

China Securities verso Ipo a Hong Kong con raccolta potenziale di 1 mld

Secondo quanto riporta Reuters, China Securities Finance (broker partecipato dal colosso cinese Citic Securities) si prepara a lanciare lunedì 28 novembre un'Ipo a Hong Kong in cui collocherà 1,13 miliardi di azioni al prezzo indicativo di 6,36-7,26 dollari di Hong Kong, per una raccolta potenziale di oltre 8,3 miliardi di dollari di Hong Kong (pari a più di 1 miliardo di euro).

Google verso "amnistia fiscale" in Indonesia. Pagherà solo 73 milioni

Google potrebbe cavarsela con poco nel contenzioso fiscale che ha con l'Indonesia. Muhammad Haniv, capo della divisione "casi speciali" del Fisco di Jakarta, intervistato dal Wall Street Journal ha infatti dichiarato che si sta valutando "un'amnistia fiscale" per Alphabet (nome assunto da Google lo scorso anno trasformandosi in holding). In settembre Reuters riportava che l'Indonesia puntava a procedere contro Mountain View per tasse non corrisposte negli ultimi cinque anni.

Dopo la vittoria di Trump la messicana Jose Cuervo mette in stand-by l'Ipo

La messicana Jose Cuervo, marchio ultracentenario di tequila ancora a controllo familiare, secondo fonti citate da Reuters avrebbe messo in stand-by il collocamento alla Bolsa Mexicana de Valores (Bmv), che secondo gli analisti avrebbe fruttato una raccolta compresa tra 750 milioni e 1 miliardo di dollari. Il dietrofront è direttamente legato alla vittoria alle presidenziali Usa di Donald Trump, che in campagna elettorale aveva avuto tra i suoi bersagli preferiti proprio il Messico. L'effetto-Trump ha infatti pesato significativamente sulla valuta messicana ma anche sui corsi di Borsa.

Banco Popolare BP Milano recuperano dai minimi dopo precisazioni su indiscrezioni coperture npl

Banco Popolare (-1,9%) e BP Milano (-1,7%) sopra i minimi di stamattina dopo che la prima ha comunicato che non sono ancora pervenuti "gli esiti definitivi degli accertamenti che verranno comunicati alla Banca dal Joint Supervisory Team a valle dell' abituale confronto con le competenti funzioni della BCE" e che "entro il 31 dicembre 2016 provvederà a completare gli ulteriori accantonamenti di natura straordinaria previsti nel piano di integrazione" con BP Milano: non sono pertanto previste "sostanziali modifiche alle previsioni al riguardo inserite nel Piano strategico del Gruppo risultant

Hyundai cede la quota detenuta in Korea Aerospace Industries per 240 mln

Il gruppo automobilistico sudcoreano Hyundai Motor ha comunicato di avere venduto l'intero pacchetto detenuto nel capitale della connazionale Korea Aerospace Industries (Kai, produttore di aerei da combattimento). La cessione della quota del 4,85% (pari a 4,73 milioni di azioni) secondo il quotidiano Maeil Business Newspaper ha garantito a Hyundai un incasso di circa 300 miliardi di won (240 milioni di euro). Hyundai Motor aveva chiuso in progresso dello 0,37% la seduta a Seoul, contro il guadagno dello 0,23% del Kospi.

Carlyle Group tratta il takeover di Novolex in deal da oltre 2,5 mld $

Secondo quanto riporta il Wall Street Journal, Carlyle Group starebbe trattando l'acquisizione di Novolez, per una valutazione dell'azienda Usa del packaging di oltre 2,5 miliardi di dollari. Novolex, che produce prevalentemente buste e sacchetti di plastica e carta utilizzati nella grande distribuzione (alimentare e non solo), è controllata dal 2012 dall'altro private Wind Point.

La ristrutturazione di Airbus mette a rischio 780 posti di lavoro

Secondo quanto riporta Les Echos, citando stime del sindacato francese Cftc, la ristrutturazione di Airbus Group comporterà la perdita di 780 posti di lavoro. A fine settembre Airbus aveva comunicato che il board aveva approvato un nuovo piano di turnaround che prevede la fusione delle attività corporate con quelle della principale divisione Airbus Commercial Aircraft in una nuova singola entità. Processo che comporterà la fusione delle sedi del gruppo, già avviata in precedenza, da Parigi a Monaco in quella di Tolosa.

Pages

Subscribe to RSS - Rassegna Stampa