Rassegna Stampa

Banca Generali negativa, Mediobanca ha valutato l'acquisto per poi rinunciare

Banca Generali -3,2% perde terreno dopo che Bloomberg ha riferito indiscrezioni in base alle quali Mediobanca -0,2% nei mesi scorsi ha valutato l'ipotesi di acquisire l'asset manager di cui Generali +0,4% controlla poco più del 51%. Il tutto è stato poi accantonato a causa della flessione del prezzo del titolo della compagnia triestina: Piazzetta Cuccia avrebbe infatti utilizzato le azioni Generali (di cui è primo azionista con il 13,5%) per finanziare parte dell'operazione.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Petrolio: riserve Usa in flessione di 831.000 barili (Api)

Secondo le stime riportate martedì dall'American Petroleum Institute (Api), le scorte di greggio in Usa sono calate di 831.000 barili nella settimana chiusa il 25 settembre. Le riserve di benzina sono invece salite di 1,6 milioni di barili. I dati dell'Api precedono quelli ufficiali della U.S. Energy Information Administration (Eia), che saranno diffusi in serata. Secondo il consensus di S&P Global Platts, citato da MarketWatch, l'Eia dovrebbe comunicare un rialzo di 1,9 milioni di barili per il greggio.

Atlantia vira in territorio positivo su ipotesi riapertura dialogo con Cdp

Atlantia +1,4% vira in territorio positivo dopo un avvio in rosso. Secondo il Sole 24 Ore il governo venerdì potrebbe decidere di avviare la procedura di revoca della concessione autostradale e avviare una gara europea con divisione della rete in 4 lotti. Oggi però il cda della holding dei Benetton potrebbe sventare questo rischio proponendo a Cdp di acquisire una partecipazione in AspI a prezzo scontato per tenere conto dei rischi legali relativi al crollo del ponte Morandi.

McAfee presenta alla Sec domanda di collocamento al Nasdaq

Dopo anni di speculazioni sembra concretizzarsi il ritorno a Wall Street di McAfee. Secondo la documentazione presentata lunedì presso la U.S. Securities and Exchange Commission (Sec, l'autorità di controllo dei mercati finanziari Usa), la società specializzata in antivirus, fondata nel 1987 da John McAfee, ha infatti presentato domanda per l'Ipo al Nasdaq, con ticker MCFE e per una raccolta di 100 milioni di dollari (cifra standard utilizzata inizialmente con il solo scopo di calcolare i costi del collocamento). McAfee, era stata acquisita nel 2011 da Intel per 7,7 miliardi di dollari.

Ntt punta a delisting di Ntt Docomo. Investirà 32,5 miliardi

Secondo quanto riportato dal quotidiano Nikkei, Nippon Telegraph and Telephone Corporation (Ntt, l'ex monopolista telefonico giapponese) si prepara a prendere pieno controllo della sussidiaria quotata Ntt Docomo (attiva nelle telecomunicazioni mobili) per 4.000 miliardi di yen (pari a 32,5 miliardi di euro al cambio attuale). Ntt punta ad acquistare il 34% del capitale non ancora detenuto per poi procedere con il delisting di Ntt Docomo dal Tokyo Stock Exchange.

Hsbc France in vendita per un euro. Cerberus resta in corsa

Secondo fonti citate da Reuters, Hsbc Holdings starebbe finalizzando la cessione della sussidiaria Hsbc France. Cerberus e una società d'investimento rivale, di cui non è nota l'identità, sarebbero disposti a farsi carico del retail bancario di Hsbc (270 le filiali francesi) al prezzo simbolico di un euro. Non solo: Hsbc dovrebbe essere disposta a iniettare 500 milioni di euro nel business. Condizioni disastrose che si spiegano con la pesante ristrutturazione che si presume sia necessaria e con le conseguenti complesse trattative con le autorità regolatorie francesi.

Crollo a Hong Kong per Smic su limitazioni a scambi con Usa

Semiconductor Manufacturing International Corporation (Smic) ha chiuso con un crollo del 3,88% a Hong Kong (contro il guadagno dell'1,04% dell'Hang Seng), dopo che il governo di Washington ha imposto limitazioni all'export dagli Usa verso il colosso cinese della produzione di chip conto terzi, a causa di "rischi inaccettabili" dell'uso di prodotti statunitensi per scopi militari. I fornitori di alcune apparecchiature a Smic dovranno ora richiedere licenze di esportazione individuali, secondo una lettera di venerdì dello U.S. Department of Commerce, citata da Reuters.

Per Williams (Fed) disuguaglianza strutturale frena economia

Secondo John Williams, president della Federal Reserve (Fed) di New York, la disuguaglianza strutturale frena l'economia Usa. Williams, parlando venerdì a un evento online, ha notato come la crisi del Covid-19 sia stata particolarmente dolorosa per le persone di colore e per questo, riporta Reuters, una piena ripresa economica richiederà investimenti in sanità, istruzione, infrastrutture e formazione. "La disuguaglianza strutturale soffoca la crescita ma non esiste un singolo proiettile d'argento in grado di risolvere i problemi messi a nudo dalla pandemia", ha spiegato.

Devon Energy in trattativa per acquisire la rivale Wpx Energy

Secondo fonti citate in esclusiva sabato da Reuters, Devon Energy sarebbe in trattativa per acquisire la rivale Wpx Energy in un'operazione da realizzarsi interamente in azioni. L'integrazione dei due produttori di combustibili fossili darebbe vita a un gruppo con una capitalizzazione di circa 6 miliardi di dollari a Wall Street. Le due società, entrambe con base in Oklahoma, operano nello shale del Delaware Basin, parte del Permian Basin (la regione più ricca in Usa in termini di produzione di petrolio).

Crollo a Tokyo per Ana Holdings su emissione da 1,63 miliardi

Secondo quanto riportato dal Nikkei, Ana Holdings starebbe valutando un'emissione azionaria da 200 miliardi di yen (1,63 miliardi di euro) in reazione al duro impatto avuto dall'epidemia di coronavirus sull'industria del trasporto aereo. Come nota Reuters finora la capogruppo di All Nippon Airways (maggiore compagnia aerea del Sol Levante) si è sostenuta in questa difficile congiuntura con prestiti bancari e con gli aiuti garantiti dallo Stato.

Pages

Subscribe to RSS - Rassegna Stampa