Rassegna Stampa

Piazza Affari sui massimi da inizio mese e spread in calo. Bene bancari e auto. FTSE MIB +0,90%

Piazza Affari sui massimi da inizio mese e spread in calo. Bene bancari e auto. FTSE MIB +0,90%.


Il FTSE MIB segna +0,90%, il FTSE Italia All-Share +0,85%, il FTSE Italia Mid Cap +0,41%, il FTSE Italia STAR +0,35%.

BTP deboli ma spread in calo.
Il rendimento del decennale segna 1,34% (chiusura precedente a 1,31%), lo spread sul Bund 196 bp (da 198) (dati MTS). Il mercato crede all'intesa PD-M5S che porterebbe alla formazione di un governo, scongiurando il rischio di elezioni anticipate.

Settore auto ancora sotto i riflettori: nuovi rumor su FCA/Renault

Il settore auto resta sotto i riflettori grazie alle indiscrezioni sul FCA +1,2% e Renault +1,9%: il Messaggero riferisce che tra le ipotesi c'è quella di fusione a tre con Nissan (+0,67% la chiusura stamattina a Tokyo) dopo la vendita di parte delle quote del gruppo francese in quello giapponese al Lingotto (o a Exor, -0,2%). L'operazione prevedrebbe anche una rappresentanza più pesante di Nissan nel cda della newco rispetto all'offerta iniziale di FCA (1 su 11). In forte progresso anche Pirelli +2,6%, Piaggio +2,3%, Sogefi +4,6%.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Telecom positiva: indiscrezioni su Serie A in Timvision

Telecom Italia +2,1% guadagna terreno. Il Sole 24 Ore scrive che il gruppo telefonico stra trattando con DAZN per portare il calcio della Serie A sulla piattaforma Timvision. Il quotidiano ipotizza il lancio di un'offerta pay con tutte le partite del massimo campionato italiano.

SF - www.ftaonline.com

FCA: nuove indiscrezioni su integrazione Renault-Nissan

FCA +0,6% in verde. Il Messaggero riferisce che tra le ipotesi c'è quella di fusione a tre con Renault (+0,8%) e Nissan (+0,67% la chiusura stamattina a Tokyo) dopo la vendita di parte delle quote del gruppo francese in quello giapponese al Lingotto (o a Exor, -0,5%). L'operazione prevedrebbe anche una rappresentanza più pesante di Nissan nel cda della newco rispetto all'offerta iniziale di FCA (1 su 11).

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Piazza Affari in netto rialzo, bene i BTP: al via consultazioni governo. FTSE MIB +1,77%

Piazza Affari in netto rialzo, bene i BTP: al via consultazioni governo. FTSE MIB +1,77%.


Mercati azionari europei positivi. Wall Street in ascesa: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 +0,9%, NASDAQ Composite +1,0, Dow Jones Industrial +1,0. A Milano il FTSE MIB ha terminato a +1,77%, il FTSE Italia All-Share a +1,70%, il FTSE Italia Mid Cap a +1,32%, il FTSE Italia STAR a +1,10%.

Piazza Affari migliore in Europa e BTP in rally, mercato scommette su governo M5S-PD. FTSE MIB +2,07%

Piazza Affari migliore in Europa e BTP in rally, mercato scommette su governo M5S-PD. FTSE MIB +2,07%.


Il FTSE MIB segna +2,07%, il FTSE Italia All-Share +1,96%, il FTSE Italia Mid Cap +1,41%, il FTSE Italia STAR +1,24%.

Settore auto sotto i riflettori: FCA-Renault torna in primo piano

Settore auto sotto i riflettori grazie alle indiscrezioni del Sole 24 Ore secondo cui i vertici di Renault (+4,7% a Parigi) e Nissan (-1,52% la chiusura stamattina a Tokyo) si stanno avvicinando a un'intesa sul tema della riduzione della quota francese nel produttore nipponico, operazione che agevolerebbe la riapertura delle trattative per l'integrazione tra FCA +4,1% e Renault. Gran denaro anche su Pirelli&C +6,2%, seguita da Brembo +2,7% e Sogefi +1,6%. L'indice EURO STOXX Automobiles & Parts segna +2%.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Borsa italiana e BTP in netto rialzo, oggi via alle consultazioni dopo dimissioni Conte. FTSE MIB +1,30%

Borsa italiana e BTP in netto rialzo, oggi via alle consultazioni dopo dimissioni Conte. FTSE MIB +1,30%.


Il FTSE MIB segna +1,30%, il FTSE Italia All-Share +1,24%, il FTSE Italia Mid Cap +0,86%, il FTSE Italia STAR +0,78%.

Buon avvio per FCA: Renault e Nissan si parlano

Buon avvio per FCA +1,7%: secondo il Sole 24 Ore i vertici di Renault (+1,6% a Parigi) e Nissan (-1,52% la chiusura stamattina a Tokyo) si stanno avvicinando a un'intesa sul tema della riduzione della quota francese nel produttore nipponico, operazione che agevolerebbe la riapertura delle trattative per l'integrazione FCA-Renault. Il Lingotto starebbe vagliando anche delle alternative ma al momento non ci sono altre opzioni concrete per una fusione.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

UniCredit tenta un difficile rimbalzo, ipotesi doppia vendita NPL a settembre

UniCredit +1,1% a 9,65 euro, tenta un rimbalzo dopo il -2,24% di ieri ma lo scenario grafico resta molto complicato. La flessione delle ultime settimane ha determinato il completamento del testa e spalle ribassista in formazione da febbraio, operazione che prelude a un test del minimo storico del luglio 2016 a 8,53 circa: conferme definitive in tal senso sotto il recente minimo a 9,0710.

Pages

Subscribe to RSS - Rassegna Stampa