Mercati Americani

Flash Mercati

Future sugli indici azionari europei in verde (rispetto ai prezzi segnati in corrispondenza della chiusura dei sottostanti alle 17:30 della seduta precedente): Euro Stoxx 50 +0,5%, FTSE 100 +0,4%, DAX +0,6%, FTSE MIB +0,5%. Le chiusure dei principali indici nella seduta precedente: EURO STOXX 50 +0,09%, Londra (FTSE 100) -0,22%, Francoforte (DAX) +0,44%, Parigi (CAC 40) +0,10%, Madrid (IBEX 35) +0,29%, Milano (FTSE MIB) +0,53%.

Per Yellen Congresso deve fare di più contro la recessione

Secondo Janet Yellen il Congresso Usa deve fare di più contro la recessione causata dal Covid-19. Per l'ex chairwoman della Federal Reserve (Fed), scelta da Joe Biden per rimpiazzare Steven Mnuchin alla guida dello U.S. Department of Treasury (il ministero del Tesoro di Washington), le minacce di una crisi più lunga e persino peggiore sono troppo grandi per ridurre il sostegno ora.

S&P 500 fermo per la commemorazione di Martin Luther King

Wall Street si è fermata lunedì per il Martin Luther King Day. La scorsa ottava l'S&P500 ha perso complessivamente l'1,48% scendendo a quota 3768,25. Lo scenario grafico resta comunque immutato, con l'indice americano che disegna una candela settimanale di tipo "inside", tutta compresa nell'intervallo dell'ottava precedente. Sul grafico incombe ancora la presenza dell"hanging man" (sempre sul grafico settimanale) disegnato nella prima settimana del 2021, una figura che segnala la presenza di forti resistenze che si posizionano sui record assoluti a 3826 punti.

Joe Biden nomina Gary Gensler (Sec) e Rohit Chopra (Cfbp)

Come largamente previsto Joe Biden ha annunciato di avere scelto Gary Gensler come prossimo chairman della U.S. Securities and Exchange Commission (Sec). Per il Consumer Financial Protection Bureau (Cfpb), la nomina andrà invece a Rohit Chopra, stretto alleato di quella stessa Elizabeth Warren (rivale di Biden alle primarie dei Democratici) che aveva proposto la costituzione dell'agenzia in difesa dei consumatori già nel 2007 e che l'aveva poi creata e guidata sotto l'amministrazione di Barack Obama.

RR - www.ftaonline.com

Da Gm 650 milioni per produzione veicoli elettrici in Canada

General Motors e il sindacato Unifor hanno comunicato venerdì di avere raggiunto un accordo che prevede che il colosso dell'auto di Detroit investa 1 miliardo di dollari canadesi (pari a oltre 650 milioni di euro) sulla produzione di veicoli commerciali elettrici nello stabilimento Cami Assembly Plant di Ingersoll, in Ontario. Gm in novembre aveva annunciato un altro investimento in Canada, anche in quel caso da 1 miliardo, relativo all'impianto di Oshawa. Gm aveva chiuso con un crollo del 3,01% venerdì a Wall Street.

RR - www.ftaonline.com

Consegne pc salite del 4,8% per Gartner, del 13,1% per Idc

Secondo i dati di Gartner il 2020 si è chiuso con una crescita del 4,8% per le consegne globali di pc, attestatesi a 275,15 milioni di unità. Nel solo quarto trimestre il progresso è stato invece del 10,7% annuo a 79,39 milioni di computer. Secondo Idc, invece, il progresso è stato addirittura del 13,1% a 302,60 milioni di pc. L'altra principale società di ricerca specializzata nell'It a differenza di Gartner conteggia anche i Chromebook nelle sue statistiche. Per il quarto trimestre la stima di Idc è di un balzo del 26,1% annuo a 91,59 milioni di unità.

RR - www.ftaonline.com

Capital One pagherà sanzioni per 390 milioni su riciclaggio

La Financial Crimes Enforcement Network (FinCen, agenzia alle dipendenze dello U.S. Department of the Treasury, il ministero del Tesoro di Washington) ha annunciato sanzioni per 390 milioni di dollari nei confronti di Capital One Financial su violazioni intenzionali e negligenti del Bank Secrecy Act (legge che riguarda il riciclaggio di denaro). L'istituto della Virginia ha ammesso la mancata implementazione e il conseguente mantenimento di un programma efficace di protezione dal riciclaggio di denaro come previsto dalla legge.

Segnali di rallentamento sul grafico del Nasdaq Composite

Segnali di rallentamento sul grafico del Nasdaq Composite. L'indice tecnologico ha toccato giovedì un nuovo record a 13220 punti, tentando di superare il precedente massimo raggiunto l'8 gennaio a 13208 punti. Vista l'incapacità di lasciare alle spalle questo limite, i venditori hanno preso il sopravvento, costringendo i prezzi a ripiegare fino a quota 13000.

Pages

Subscribe to RSS - Mercati Americani