Mercati Americani

USA: oltre le attese a settembre la fiducia dei consumatori del Michigan (preliminare)

La stima preliminare di settembre dell'indice di fiducia dei consumatori statunitensi, calcolato dall'Università del Michigan e da Reuters, si attesta a 92 punti, risultando superiore alle previsioni degli addetti ai lavori e alla rilevazione precedente, fissate rispettivamente a 90,9 punti e 89,8 punti. L'indice sulle aspettative future è sceso a salito a 82,4 punti da 79,9 punti precedenti (consensus 82 punti).

CC - www.ftaonline.com

USA: crescono a luglio le Scorte delle imprese +0,4% m/m

Negli Stati Uniti il Census Bureau reso noto che le Scorte delle imprese sono cresciute dello 0,4% a luglio, risultando superiori alle attese degli analisti fissate su un incremento dello 0,3% e superiori alla variazione nulla della lettura precedente.

CC - www.ftaonline.com

Borsa Usa: indici poco mossi

La Borsa di New York ha aperto l'ultima seduta della settimana senza grandi variazioni. Il Dow Jones guadagna lo 0,1% mentre il Nasdaq Composite cede lo 0,05%. Piatto l'S&P 500. Emergono ulteriori segnali distensivi sul fronte della guerra commerciale lanciata da Donald Trump contro Pechino. Secondo il Wall Street Journal, la Cina starebbe cercando di restringere la portata dei negoziati imminenti (le parti dovrebbero tornare a incontrarsi in ottobre), puntando a risolvere alcuni punti chiave e superare la stagnazione delle trattative che ormai dura da mesi.

Dazi: Pechino esclude carne di maiale e soia da ulteriori tariffe

L'agenzia di stampa ufficiale del governodi Pechino, Xinhua, ha reso noto che alcuni prodotti agricoli statunitensi come soia e carne di maiale saranno esclusi da tariffe aggiuntive, allentando ulteriormente le tensioni tra le due superpotenze in vista del nuovo round di colloqui in agenda ad ottobre.

Nell'ultimo anno, in Cina i prezzi della carne suina sono aumentati di oltre il 40% rendendo il paese più vulnerabile, alle dipendenze dell'estero in termini di approvvigionamento.

CC - www.ftaonline.com

USA: aumentano più del previsto ad agosto le Vendite al dettaglio +0,4% m/m

Nel primo pomeriggio il Dipartimento del Commercio ha reso noto che le vendite al dettaglio hanno evidenziato nel mese di agosto un incremento dello 0,4% m/m, in miglioramento rispetto alla lettura precedente pari a +0,8% (rivisto da +0,7%) e risultando superiore alle attese fissate su una variazione positiva dello 0,2%. L'indice escluso il comparto auto è invece rimasto invariato dopo l'incremento dell'1% della rilevazione precedente (consensus +0,1%).

CC - www.ftaonline.com

La Francia si oppone a Libra e sollecita norme sulle criptovalute

Secondo il ministro delle finanze francese, Bruno Le Maire, l'Unione europea dovrebbe creare delle regole comuni per le valute virtuali, attualmente non sufficientemente regolamentate.

"L'eventuale privatizzazione della moneta contiene rischi di abuso della posizione dominante, rischi di sovranità nazionale e rischi per consumatori e aziende", ha detto con riferimento a Libra, la criptomoneta ideata da Facebook.

CC - www.ftaonline.com

Cloudflare prezza l'Ipo al Nyse oltre la forchetta prevista

Cloudflare giovedì ha prezzato la sua Ipo a Wall Street a 15 dollari per azione, ben oltre la forchetta inizialmente prevista di 10-12 dollari (che era già stata alzata a 12-14 dollari). Su tali basi la società di San Francisco, specializzata in servizi web, punta a una raccolta di almeno 525 milioni di dollari (escludendo le opzioni per l'acquisto di 5,25 milioni di azioni aggiuntive rispetto ai 35 milioni previsti) e una capitalizzazione di 4,4 miliardi. Cloudfare scambierà al New York Stock Exchange (Nyse) con ticker NET.

RR - www.ftaonline.com

Broadcom batte il consensus sui profitti del terzo trimestre

Broadcom ha comunicato giovedì dopo la chiusura di Wall Street risultati relativi al terzo trimestre del suo esercizio segnati da profitti netti calati da 1,2 miliardi, pari a 2,71 dollari per azione, a 715 milioni, e 1,71 dollari. Su base rettificata l'eps si è attestato a 5,16 dollari, a fronte di ricavi in crescita da 5,06 a 5,52 miliardi. Il consensus di FactSet era invece per 5,13 dollari e 5,52 miliardi rispettivamente. Secondo il produttore Usa di semiconduttori per le telecomunicazioni la domanda di chip ha toccato il fondo e dovrebbe rimanere sui livelli attuali.

Pages

Subscribe to RSS - Mercati Americani