Mercati Americani

S&P 500 scende fino ai primi supporti

Ottava negativa per l'S&P 500, a 3009,05 punti (-2,42%), sceso nuovamente a contatto con i supporti critici in area 3000, a contatto con la media mobile a 50 giorni e poco sopra i minimi di giugno a 2965 punti. La ferma opposizione della resistenza posta a 3150/3155 ha costretto i prezzi ad una ritirata, impedendo la ricopertura del gap lasciato aperto l'11 giugno a 3181 circa. Tuttavia la permanenza sopra quota 2965/3000 punti lascia aperto uno spiraglio.

Venerdì nero a Wall Street, pesano banche e Covid-19

La Borsa di New York ha chiuso l'ultima seduta della settimana in ribasso a causa dell'andamento negativo del comparto bancario, penalizzato dagli esiti degli stress test della Fed. Il Dow Jones ha perso il 2,84%, l'S&P 500 il 2,42% e il Nasdaq Composite il 2,59%. La banca centrale americana ha disposto lo stop ai dividendi ed ai piani di acquisto di azioni proprie da parte degli istituti di credito in via prudenziale. Mercati azionari a stelle e strisce penalizzati anche dall'aumento dei contagi da coronavirus negli Usa.

Brusca frenata per il petrolio Wti

Brusca frenata per il petrolio Wti, a 38 dollari (-1,80%). Nel corso dell'ultima ottava le quotazioni si sono lanciate all'attacco della resistenza critica a 40 dollari, pari al 61,8% di ritracciamento del ribasso in atto da inizio anno, senza però riuscire nell'intento. Fintanto che questa percentuale, ricavata dalla successione di Fibonacci, non sarà alle spalle, il movimento che lo ha avvicinato andrà considerato come un episodio correttivo in relazione alla fase precedente di orientamento opposto, destinata quindi a riprendere.

USA: sale meno del previsto a giugno la fiducia dei consumatori del Michigan a 78,1 punti

Gli esperti dell'Universita' del Michigan e di Reuters hanno pubblicato la lettura finale dell'indice sulla fiducia dei consumatori statunitensi. Nel mese di giugno l'indice si è attestato a 78,1 unti, risultando inferiore al consensus pari a 79 punti ma in crescita dalla lettura di maggio fissata a 72,3 punti. L'indice sulle aspettative future è salito a 72,3 punti da 65,9 punti precedenti (consensus 73,1 punti).

CC - www.ftaonline.com

Borsa Usa: indici negativi

La Borsa di New York ha aperto l'ultima seduta della settimana in ribasso a causa dell'andamento negativo del comparto bancario, penalizzato dagli esiti degli stress test della Fed. Il Dow Jones cede l'1%, l'S&P 500 lo 0,6% e il Nasdaq Composite lo 0,2%. La banca centrale americana ha disposto lo stop ai dividendi ed ai piani di acquisto di azioni proprie da parte degli istituti di credito in via prudenziale. Mercati azionari a stelle e strisce penalizzati anche dall'aumento dei contagi da coronavirus negli Usa.

Pages

Subscribe to RSS - Mercati Americani