Mercati Americani

Tre campanelli d'allarme sul grafico del Nasdaq Composite

Nell'ultima seduta della settimana l'indice tecnologico ha terminato gli scambi sotto la trend line disegnata dai minimi di marzo a 9900 circa. Inoltre osservando il grafico con candele settimanali si nota la formazione di una "shooting star" disegnata a contatto con i nuovi record a 10221 punti, in corrispondenza dei quali i principali oscillatori di momentum non hanno segnato nuovi record configurando una "divergenza ribassista" tra i due grafici. Conferme sotto 9750 punti spianerebbero dunque la strada a cali verso almeno area 9400. Target successivo in area 9000.

Amazon e SoftBank trattano takeover del retailer russo Ozon

Vladimir Evtushenkov, azionista di maggioranza di Sistema, ha dichiarato sabato che Amazon.com e SoftBank Group hanno approcciato la conglomerata russa per il possibile takeover di Ozon. Sistema detiene oltre il 40% del capitale del retailer online russo.

RR - www.ftaonline.com

Crollo del 3,44% al debutto al Nyse per Albertsons Companies

Albertsons Companies ha chiuso con un crollo del 3,44% nella giornata di debutto al Nyse, anche se la performance di venerdì è arrivata a fronte di una seduta complessivamente molto negativa per Wall Street (peggiore dei tre principali indici newyorkesi il Dow Jones Industrial Average, deprezzatosi del 2,84%). Il numero due del retail alimentare Usa (alle spalle di Kroger, posizione conquistata con l'acquisizione di Safeway per 9,2 miliardi di dollari nel 2015) aveva prezzato a 16 dollari per azione la sua Ipo, sotto alla forchetta prevista di 18-20 dollari.

Oro sui massimi dal 2012

Oro sui massimi dal 2012. Prova di forza per l'oro che questa mattina ha toccato un massimo da quasi otto anni a 1789 dollari. La chiusura della scorsa settimana poco sopra il limite superiore del canale disegnato dai minimi di maggio 2019 lascia ben sperare nel proseguimento del movimento anche oltre area 1800. Oltre questo riferimento si aprirebbero ulteriori spazi di crescita non solo verso i record del 2011 a 1920 circa, ma anche più in alto verso i 2000 dollari, riattivando in tal modo l'uptrend di fondo.

Chesapeake Energy presenta richiesta d'ingresso in Chapter 11

Chesapeake Energy domenica ha presentato richiesta d'ingresso in Chapter 11 presso la U.S. Bankruptcy Court for the Southern District of Texas. Come nota Reuters, si tratta del maggiore fallimento di un produttore Usa di combustibili fossili almeno dal 2015, quando lo studio legale Haynes & Boone ha iniziato a pubblicare i dati sulle ristrutturazioni.

Dopo il coronavirus chiusura definitiva per i Microsoft Store

Microsoft venerdì ha annunciato la chiusura definitiva per i suoi 83 Microsoft Store. I negozi erano il tentativo di Redmond di inseguire Apple e replicare la shopping experience degli Apple Store, mettendo in vetrina hardware e software, anche prodotti da terzi. Microsoft aveva anche sfidato direttamente Apple aprendo un negozio sulla 5th Avenue di Manhattan, a pochi isolati dall'iconico cubo di vetro di Cupertino. I punti vendita, chiusi da marzo per l'emergenza coronavirus, non riapriranno più e Microsoft si concentrerà sull'online.

SoftBank Group riacquisterà corporate bond per 1,7 miliardi

SoftBank Group ha comunicato che tra il 30 giugno e il 17 luglio riacquisterà corporate bond per complessivi 200 miliardi di yen (circa 1,7 miliardi di euro), all'interno di un più ampio piano di rimborso del debito. La conglomerata tecnologica nipponica ha parallelamente dichiarato di attendersi una plusvalenza di circa 600 miliardi di yen (pari a poco meno di 5 miliardi di euro) nel trimestre in chiusura, grazie alla vendita di parte delle quote detenute in T-Mobile U.S. e alla rivalutazione della partecipazione rimanente.

Pages

Subscribe to RSS - Mercati Americani