Mercati Americani

Svizzera: esportazioni di orologi crollate del 10,7% annuo

Secondo quanto comunicato dalla Fédération de l'industrie horlogère suisse (Fh, l'associazione di settore con sede a Biel), in giugno le esportazioni di orologi dalla Svizzera sono crollate del 10,7% annuo a 1,74 miliardi di franchi (1,57 miliardi di euro), dopo il precedente rimbalzo dell'11,4% (0,4% la flessione di aprile). Dal punto di vista geografico a trainare le vendite questa volta sono stati gli Usa, con la quota di mercato salita all'11,7% (11,4% quella di Hong Kong, con un crollo del 26,8% delle esportazioni).

Asia-Pacific ancora in declino. Il Nikkei 225 perde l'1,97%

Dopo un'altra seduta in negativo per Wall Street (peggiore dei tre principali indici newyorkesi l'S&P 500, deprezzatosi mercoledì dello 0,65%), alla riapertura degli scambi in Asia la tendenza ribassista si è consolidata, in particolare in scia allo scivolone della piazza di Tokyo, appesantita dal dato sulla bilancia commerciale del Sol Levante, che per giugno ha segnato il settimo mese consecutivo di contrazione dell'export (6,7% il declino annuo, in moderato miglioramento rispetto al precedente crollo del 7,8%).

L'S&P 500 amplia la correzione

Secondo ribasso consecutivo per l'S&P 500 che ha chiuso la seduta di ieri in calo dello 0,65% a 2984 punti. La violazione di quota 3000 conferma i dubbi della vigilia circa le capacità dell'indice di proseguire la corsa al rialzo nell'immediato, dopo che al superamento dei precedenti massimi a 2954 non aveva fatto seguito una accelerazione e gli scambi erano stati caratterizzati da bassi volumi.

Borsa Usa: seconda seduta negativa consecutiva

La Borsa di New York ha chiuso la seduta in calo. Il Dow Jones ha perso lo 0,42%, l'S&P 500 lo 0,65% e il Nasdaq Composite lo 0,46%. Principale fattore ribassista le parole di Donald Trump, che martedì ha dichiarato che è ancora "lunga la strada da percorrere" prima di raggiungere un accordo commerciale con Pechino. Il presidente Usa ha aggiunto che se lo desiderasse potrebbe imporre dazi su altri 325 miliardi di dollari di merci made in China in qualunque momento.

Dal Beige Book emerge ancora espansione economica "modesta"

Secondo quanto emerge dall'edizione del Beige Book diffusa mercoledì dalla Federal Reserve (Fed), relativa al periodo fino allo scorso 8 luglio, l'attività economica in Usa ha continuato nella sua espansione, definita complessivamente "modesta" come già fatto nel precedente periodo. Nella maggior parte dei dodici distretti in cui vengono divisi gli Stati Uniti, le vendite retail sono leggermente aumentate, sebbene siano rimaste piatte quelle di veicoli. L'attività nel settore dei servizi non finanziari è cresciuta ulteriormente.

Abbott Lab. alza stima utile

Abbott Laboratories guadagna il 4% al Nyse. Il produttore di apparecchiature per uso medico ha rivisto al rialzo la stima di utile per azione annuale a 3,21-3,27 dollari da 3,15-3,25 dollari della precedente guidance. Nel secondo trimestre l'Eps adjusted ha battuto le attese a 0,82 dollari contro gli 80 centesimi del consensus.

RV - www.ftaonline.com

IAC investe 250 milioni di dollari in Turo

IAC, società dei media e di internet con un ampio portafoglio di brand e siti, ha concordato un investimento da 250 milioni di dollari in Turo, il maggiore marketplace di car sharing peer-to-peer del mondo. L'obiettivo è quello di consolidare questa leadership nel settore dei noleggi di auto tra privati con nuovi investimenti ed è stato confermato dall'ad di IAC Joey Levin. La nota odierna evidenzia anche che la comunità di Turo comprende ormai più di 10 milioni di membri e quasi 400 mila veicoli registrati.

Pages

Subscribe to RSS - Mercati Americani